stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Inaugurato il semaforo in via Libertà dove venne travolta e uccisa Tania - Video

Inaugurato il semaforo in via Libertà dove venne travolta e uccisa Tania - Video

PALERMO. In funzione da questa mattina il semaforo pedonale di via Libertà ad angolo con le vie Cordova e Simone Cuccia, nel luogo dove nel maggio scorso perse la vita la giovane Tania Valguarnera. Amg Energia ha completato i lavori deliberati a maggio dall’amministrazione comunale, con la stesura del tappetino di usura. All’accensione dell’impianto era presente l’assessore comunale alle Opere pubbliche, Emilio Arcuri.

Il semaforo è un impianto pedonale a chiamata ed è formato da un palo a sbraccio e una palina su via Libertà all’incrocio con via Cordova, per un totale di 5 lanterne. Le lanterne sono tutte equipaggiate con lampade led che garantiscono migliore resa luminosa, bassissimi consumi e durata decennale. I lavori in cantiere sono stati coordinati dallo scorso settembre dal geometra Ignazio Cammarata e sono stati definiti con il cablaggio dei nuovi semafori e la sistemazione delle lanterne da parte dalle squadre di Amg Energia, coordinate in cantiere da Antonino Di Cristofalo.

“Rivolgo un plauso ai dipendenti delle squadre Progettazione e manutenzione straordinaria impianti di Amg - afferma il presidente Mario Pagliaro - per l’attenzione con cui i lavori sono stati effettuati e portati a termine, migliorando in itinere il progetto iniziale in sinergia con l’amministrazione comunale, e coordinandosi con efficacia con Amat ed Enel. I cittadini e i turisti che sempre più affollano Palermo - conclude Pagliaro -- hanno in questo nuovo semaforo uno strumento di prevenzione in più a servizio della sicurezza di tutti”.

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X