Regione, i lavoratori della Formazione tornano a protestare: sit-in contro i licenziamenti - Video

PALERMO. Nuovo sit in dei lavoratori della formazione in via Briuccia di fronte alla sede del Provveditorato agli studi della provincia di Palermo. A protestare oggi gli 800 lavoratori dell’ente Ial. La richiesta è quella di bloccare le procedure di licenziamento avviate dopo lo stop dei finanziamenti da parte della Regione e di impiegare i lavoratori nel campo della formazione. Accanto ai dipendenti dello Ial hanno protestato anche gli operatori degli ex sportelli multifunzionali, 6 di questi sono in sciopero della fame da martedì scorso e con loro c’è anche Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’Ars. La scelta di questa forma di protesta è nata dopo l’ultimo incontro tra i sindacati dei lavoratori del mondo della formazione con l’assessore regionale al Lavoro Bruno Caruso che ha dichiarato che 1600 ex sportellisti dovevano rientrare nel mondo del lavoro attraverso le agenzie per il lavoro senza nessuna sicurezza di stabilità lavorativa. Domani ci sarà un nuovo incontro con l’assessore e gli operatori della Formazione saranno accompagnati dai deputati di Forza Italia all’Ars Marco Falcone e Vincenzo Figuccia. Mentre alle 15 è previsto un nuovo sit in davanti l’Ars in concomitanza con l’inizio dei lavori dell’aula.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X