Confesercenti: subito un commissario alla Camera di Commercio - Video

PALERMO. Subito un commissario alla Camera di Commercio di Palermo e poi le nuove elezioni. È la posizione di Confesercenti rispetto alla vicenda che ha portato all’arresto per l’ex presidente dell’ente Roberto Helg, accusato di avere chiesto una mazzetta ad un commerciante dell’aeroporto di Palermo.

I vertici di Confesercenti hanno incontrato i giornalisti per parlare del futuro dell'ente: “Ci teniamo a dire – ha detto il presidente Mario Attinasi - che la vicenda Helg fa dal male alle associazioni di categoria che in questi ultimi anni sono state impegnate per la legalità e contro il racket. Adesso rischiamo che tutto venga compromesso. Rispetto alla Camera di Commercio – ha aggiunto - noi sosteniamo che bisogna andare ad elezioni, attraverso la nomina di un commissario come prevede la legge. Poi le associazioni che saranno chiamate a farlo si faranno rappresentare da persone serie e di specchiata moralità”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X