stampa
Dimensione testo

Verso Cosenza, i 2500 del Barbera caricano il Palermo: "Vincere per la A"

A Cosenza per vincere. È il messaggio che i 2500 tifosi del Palermo, presenti oggi al Barbera per la seduta d’allenamento a porte aperte, hanno voluto lanciare alla squadra in vista della trasferta calabrese di sabato pomeriggio. Cori, slogan e fiducia nei confronti della squadra che non può permettersi di non andare in serie A. Tassativo, imperativo, di vitale importanza: il Palermo deve centrare a tutti i costi la massima serie.

In curva nord campeggiava uno striscione con scritto: “Il vostro impegno è quello che conta. Il nostro sostegno per ogni battaglia che si affronta”. A Cosenza ci sarà quasi un esodo di tifosi rosanero, considerata la distanza non proprio proibitiva con la cittadina calabrese. Stellone sta valutando diverse ipotesi di schieramento per la gara del San Vito.

Complice l’infortunio di Falletti, il tecnico rosanero dovrebbe tornare al 4-3-1-2. In avanti Trajkovski è sicuro del posto, così come Nestorovski; i due sono rientrati martedì dagli impegni con la Macedonia e stanno lavorando bene in gruppo. Potrebbe partire dalla panchina invece Puscas che è tornato solamente ieri dagli impegni con la nazionale rumena. Si scalda Moreo che reclama una maglia da titolare. A centrocampo, visto l’infortunio di Chochev, scelte praticamente obbligate: Jajalo dirigerà le operazione e ai suoi fianchi ci saranno Haas e Murawski. In porta invece dovrebbe rivedersi Pomini.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X