stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Video Calcio Palermo, Ingegneri parla dal ritiro: pronto a tornare in campo

Palermo, Ingegneri parla dal ritiro: pronto a tornare in campo

Il peggio è passato. Andrea Ingegneri ha ripreso a lavorare in campo dopo oltre un anno di assenza e vuole essere il nuovo acquisto per il Palermo in vista della prossima stagione: "Ho superato l’infortunio, ci ho messo più tempo del presvisto. Ho fatto una pulizia artroscopica la settimana scorsa tra due settimane starò bene. L’anno scorso non ho potuto dare il mio contributo, adesso voglio lavorare. Mi hanno aiutato tanto tutti: Battistella e lo staff del dottor Francavilla, gli ho rotto le scatole in questi mesi. Sono consapevole che tornerò come prima, il lavoro non è un problema. L’anno scorso a fine stagione speravo di esordire. Nelle ultime settimane mi sentivo bene, ma quando torni dopo dieci mesi c’è chi sta meglio di te. Ho accettato le scelte ed ho lavorato in silenzio".

Adesso lavora per convincere Tedino a dargli spazio, ma parte dal vantaggio di conoscere il tecnico meglio di chiunque altro, avendoci già lavorato a Pordenone: "L’ho ritrovato carico è motivato. Non ci ho ancora parlato, devo concentrarmi sul lavoro, parlare poco e lavorare tanto. Il mister sa le mie caratteristiche, voglio fargli ricordare il giocatore che ero. Vedo il gruppo unito, possiamo fare una buona annata e si sta creando una base solida. In questo anno mi ha dato una grossa mano la mia ragazza, ma ho ricevuto consigli da tutti, dal tecnico allo staff medico. In questi mesi mi hanno dato un appoggio, mi sono stati di aiuto. Se sono qui adesso è anche grazie a loro. La concorrenza non mi fa paura, sarà l'allenatore a scegliere e io dovrò dimostrare sul campo di essere pronto a giocare".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X