stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Video Calcio Palermo, Iachini predica umiltà: "Continuiamo su questa strada"

Palermo, Iachini predica umiltà: "Continuiamo su questa strada"

PALERMO. Umiltà. Il Palermo, nonostante vittorie e soddisfazioni, continua a manifestarsi umile, non vuole fare voli pindarici, non vuole esaltarsi più di tanto. Lo aveva detto Stefano Sorrentino, saggio del gruppo, lo ha ribadito anche Beppe Iachini in sala stampa e alla vigilia del match di Bergamo contro l’Atalanta: “Noi dobbiamo continuare come abbiamo fatto fino ad oggi – dice Iachini - lavorando con serietà ed umiltà, pensando che ogni partita che arriva è quella più importante, preparandola al meglio e andando in campo concentrati, attenti, perché ovviamente in serie A non ci sono avversari facili. In ogni partita dobbiamo pensare a fare la migliore prestazione possibile per portare a casa punti. Queste sono cose che andando in là col tempo potremo valutare, quello che interessa oggi è dare continuità alle prestazioni e alla crescita per cercare di coniugarci i risultati”.

A Bergamo sarà dura, l’Atalanta è con l’acqua alla gola, si trova in una posizione di classifica delicata, il Palermo vuole giocare con la massima attenzione per evitare “scivoloni” all’ultima dell’anno: “L’Atalanta ha anche un lavoro dietro, perché Colantuono è un allenatore bravo e ha quattro anni di lavoro con questa squadra, in questo ambiente. È un gruppo di giocatori che si conosce bene, lavorano insieme da quattro anni e ogni anno hanno inserito elementi di esperienza e qualità. Il Palermo è chiamato necessariamente a fare una grande partita in un ambiente difficile per portare a casa il risultato. Dovremo affrontarla con personalità, organizzazione e giusto spirito, perché ci sono tutte le difficoltà del caso”.

Un’atmosfera importante quella che per adesso regna in casa rosanero: “Quando siamo arrivati a Palermo volevamo portare il gruppo ad avere una mentalità di gioco nuova, riportare entusiasmo ai nostri tifosi. Col tempo si è capito che questo lavoro è importante, riguarda anche la valorizzazione dei capitali nella rosa e abbiamo la certezza che il lavoro paga sempre. Eravamo fiduciosi e tranquilli, sapevamo di lavorare in un ambiente giusto. Il presidente ha voglia di vincere ed è la stessa voglia che abbiamo noi. Ama le persone che lavorano ed è soddisfatto di quello che stiamo facendo”. Nessun cambio drastico in formazione per Beppe Iachini, in avanti spazio a Vazquez e Dybala, in mezzo al campo si rivede Barreto: “Giovedì si è allenato e ha fatto una parte della partitella settimanale – ha commentato il tecnico Beppe Iachini -. E’ rientrato da ieri col gruppo, non diciamo niente ma dovremmo farcela. L’esigenza di preservarlo? E’ successo così la settimana scorsa, adesso se sta bene gioca. Non ci sono presupposti di rischio”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X