stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Palermo Comic Convention, al via la vendita dei biglietti

Palermo Comic Convention, al via la vendita dei biglietti

Al via la prevendita del Palermo Comic Convention, evento tra i più importanti in Italia dedicato al mondo del fumetto, del gioco e della pop culture. Dopo il successo della scorsa edizione, la manifestazione si svolgerà nuovamente ai Cantieri Culturali alla Zisa da giovedì 15 a domenica 18 settembre. È possibile acquistare biglietti giornalieri, abbonamenti per tutti i 4 giorni e i mini abbonamenti per 2 giorni direttamente sul sito: www.liveticket.it/ palermocomicconvention.

Presenti a Palermo, Barbara Canepa e Giovanni Rigano che hanno realizzato un manifesto la cui protagonista dell'illustrazione è Khloy, una principessa guerriera, giunta in città da un’altra dimensione, circondata da una banda di rumorosi e coloratissimi Yokai.

Giovanni Rigano è autore Disney per PK, Topolino, Lilo & Stitch, Gli Incredibili, Pirati dei Caraibi, Artemis Fowl e supervisore artistico della miniserie Creepy Past della Sergio Bonelli Editore. Barbara Canepa (prima autrice femminile di un manifesto di Palermo Comic Convention) è co-creatrice di W.I.T.C.H., Monster Allergy, Sky-Doll, End e direttrice editoriale  delle collane Métamorphose e Venusdea per Éditions Soleil, casa editrice francese del Group Delcourt.

"Siamo pronti a stupire - afferma Alessio Riolo, direttore generale del Palermo Comic Convention -. Dopo la sperimentazione dello scorso dicembre dove abbiamo realizzato una versione light dell'evento, siamo pronti a creare una manifestazione senza limitazioni all'interno degli straordinari spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa. Questo significa un utilizzo diverso dei luoghi: tornerà un palco esterno, le iniziative in un vero e proprio village con un clima festoso all’insegna dell’aggregazione sociale. Nei prossimi giorni annunceremo i primi ospiti internazionali e l'entusiasmo già è altissimo".

"Il nostro obiettivo - dice Antonio Scuzzarella, direttore culturale della manifestazione - è quello di creare un contatto e un collegamento tra gli artisti internazionali del mondo del fumetto, del gioco, del cinema e dei new media e il pubblico che avrà l'opportunità di conoscere i propri beniamini. Vogliamo riaprire con una idea di eccellenza e ricerca, anche negli allestimenti".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X