stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Nel cuore di Palermo un hub vaccinale per gli "invisibili", spazio anche alle donne col velo

Nel cuore di Palermo un hub vaccinale per gli "invisibili", spazio anche alle donne col velo

Nasce nel cuore di Palermo un punto vaccinale per gli “Invisibili”, partito già nel mese di luglio.

Giovedì è in programma il quarto evento del progetto nato da una idea della Confraternita degli aromatari di Sant’Andrea in collaborazione tra l’arcidiocesi di Palermo, l’ufficio pastorale della Salute, il centro diocesano delle Confraternite Palermo, associazioni di volontariato e l’Asp di Palermo.

Spesso non si riesce ad andare oltre ogni tipo di diversità, ma questo progetto ne è l’emblema. Non importa a quale religione uno appartenga, non importa se sei ricco o povero, non importa se hai o meno una casa, quello che importa in questo momento di pandemia è aiutare tutti a vaccinarsi. Fino ad oggi sono state somministrate circa 800 dosi.

Il punto vaccinale si trova all’interno della chiesa di Sant’Andrea degli aromatari a piazza Sant’Andrea 4 e tra le particolarità spicca l’area unicamente riservata alle donne con il velo. Qui troviamo medici e personale solo al femminile.

Non si ha l’impressione di andarsi a vaccinare, ma di essere accolti in una famiglia pronta a dare conforto.

Non servono i moduli perfettamente compilati, non serve prenotarsi ed aspettare molto a lungo basterà recarsi ogni giovedì dalle 15 alle 21 o telefonare al 379 2720296 per ricevere informazioni.

Attraverso i volontari e medici dall’Asp proviamo ad abbracciare tutti in un momento in cui l’abbraccio vero non si può dare come prima, ma il sorriso si perché riscalda il cuore.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X