stampa
Dimensione testo

Salvini contestato a Villabate: lancio di uova contro il leader della Lega - Foto

VILLABATE. «Salvini come Renzi, basta passerelle e chiacchiere» è lo striscione con il quale una cinquantina di persone hanno contestato il leader della Lega Nord Matteo Salvini appena giunto a Villabate, centro alle porte di Palermo, per un comizio elettorale. I manifestanti hanno lanciato uova e pomodori, tenuti a distanza da un cordone di poliziotti in tenuta antisommossa.

Intanto, è stato annullato il comizio di Marsala. Duramente contestato da circa trecento persone, il leader della Lega Nord Matteo Salvini non è neppure potuto scendere dall'auto. In largo Zerilli, avrebbe dovuto tenere un comizio per sponsorizzare la candidatura a sindaco della città di Vito Armato («Noi con Salvini»), ma le forze dell'ordine, in assetto antisommossa, hanno ritenuto che non c'erano le condizioni di sicurezza per far passare tra il pubblico presente in strada il segretario della Lega.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X