A Palermo 170 nuove cittadinanze italiane, il sindaco Orlando: segno di accoglienza e integrazione

PALERMO. Al via presso l'assessorato alla Cittadinanza a Palermo quella che sarà una vera e propria "maratona delle cittadinanze" che porterà nel corso delle prossime settimane al conferimento di oltre 300 nuove cittadinanze italiane.

A conferire oggi le prime 170 sono stati il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Giusto Catania, presente anche Delfina Nunes presidente della Consulta delle culture.

Il primo cittadino che ha ricevuto la cittadinanza italiana e residente a Palermo da più di dieci anni è stato Rohanathan Joseph Christy Thayan nativo dello Sri Lanka.

Di questi 170, 24 sono neo diciottenni che hanno richiesto la cittadinanza italiana ma non hanno giurato.

Dall'insediamento di questa Amministrazione comunale nel 2012 sono stati 2.713 i nuovi cittadini italiani: 238 (2012), 277 (2013), 417 (2014), 574 (2015), 825 (2016) e 382 (2017).

“Il conferimento di queste ulteriori nuove cittadinanze italiane – hanno detto il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Giusto Catania – conferma ancora una volta che Palermo è la città simbolo dell'accoglienza e dell'integrazione. Vedere il volto felice di queste persone oggi cittadini italiani rappresenta per la nostra comunità un valore aggiunto nel percorso di cambio culturale e per la nuova visione che abbiamo di Palermo”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X