stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Vespa Club Termini Imerese si racconta: "Una poesia su due ruote" - Foto

Vespa Club Termini Imerese si racconta: "Una poesia su due ruote" - Foto

PALERMO. È il primo club in Sicilia per numero di tesserati, ben 140.

Ha al suo attivo decine di raduni ed esemplari di vespe con un lignaggio di alto profilo. Il Vespa Club Termini Imerese si racconta.

“Per noi la vespa è una poesia su due ruote – afferma Dino Gianluca Gueli, presidente del Vespa Club Termini Imerese – una macchina del tempo con la quale riscopriamo la bellezza del territorio. Ogni dettaglio, dal suono del motore alle morbide linee di questo affascinante veicolo, rappresentano per noi un vero e proprio rituale”.

Il club termitano è una realtà di tutto rispetto nel panorama dei Vespa Club Italia e in quelli siciliani, dal momento che mette in campo, puntualmente, una fitta attività vespistica nelle sue molteplici forme, “sia esse sportive, culturali, turistiche e ricreative” al fine di “promuovere la conoscenza motoristica e l’educazione stradale” come si legge nel suo statuto.

La Vespa, si sa, è un dogma nella storia dei ciclomotori; si potrebbe dire che è il ciclomotore per antonomasia. Sin dal 1946 questo particolare scooter ha riscosso un incredibile successo in termini di vendite e di consensi che lo ha collocato, di diritto, tra “gli immortali” delle due ruote.

Per avere un’idea del fenomeno del gioiello della Piaggio, basti pensare che in un sessantennio sono stati sfornati circa 145 modelli di Vespa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X