stampa
Dimensione testo

Mangiare e bere

Home Foto Mangiare e bere Palermo, allo Sherbeth Festival nasce l'idea di una mappa del gelato artigianale

Palermo, allo Sherbeth Festival nasce l'idea di una mappa del gelato artigianale

La proposta di una strada del gelato artigianale è stata formalizzata oggi a Palermo, ai Giardini del Massimo, nel corso della giornata inaugurale della 14esima edizione di Sherbeth Festival.  Alla presenza dei 34 maestri gelatieri nasce l’idea di rendere ufficiale un percorso composto dalle 100 e più bandiere di gelaterie che in questi 14 anni si sono succeduti nelle varie edizioni del festival. Ciascuno di loro, infatti, conserva gelosamente nella propria gelateria il simbolo di Sherbeth che, adesso, vuole diventare non solo il segno della partecipazione ad un concorso, ma la tappa di un percorso capace non solo di attraversare tutta l’Italia, ma di valicare i confini nazionali e continentali.

«Un gelato artigianale - affermano Tomomi Morikane e Yumi Hasegwa Picone, che dal Giappone sono giunte a Palermo per prendere parte al festival - sa raccontare un territorio tanto quanto lo sa fare un vino. Questo è un dato riscontrabile ovunque, ma che trova la sua esaltazione proprio in Italia, patria del gelato e paese dalle mille tipicità culinarie. In Giappone amiamo l’Italia ed amiamo il gelato artigianale. Una proposta turistica come questa sarebbe sicuramente accolta con entusiasmo».

La sfida lanciata dal Giappone nel corso del talk show «I prodotti siciliani come volano del turismo», moderato dal giornalista Nino Amadore, è accolta. Gli organizzatori del festival guardano già con interesse alla formula migliore per proporre, già dall’anno prossimo, la prima mappa nazionale del gelato artigianale.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X