stampa
Dimensione testo

Ripresi i lavori sulla Palermo-Agrigento, le imprese: "Senso di responsabilità"

Sono ripresi i lavori sulle statali Palermo-Agrigento e Agrigento-Caltanissetta.

Già ieri il comitato imprese creditrici del gruppo Cmc per le opere pubbliche nella Regione siciliana aveva annunciato la riapertura dei cantieri, una decisione presa all'unanimità "con grande senso di responsabilità ed enormi sacrifici economici" dopo "le pressanti richieste dei governi nazionale e regionale, nonché dell'Anas e della stessa Cmc".

Le imprese attendono ancora l'acconto sugli oltre 50 milioni di euro di crediti e hanno chiesto di essere convocate a Palazzo Chigi per un tavolo tecnico con tutti i protagonisti della vicenda.

Oggi, il presidente della IV Commissione all'Ars, Giusi Savarino, ha effettuato un sopralluogo sul cantiere, insieme ai sindaci di Bolognetta e di Lercara, e del vice presidente del Comitato delle Imprese. "Grazie alla serietà ed allo sforzo delle imprese siciliane affidatarie dei lavori e dell'Anas", dichiara Savarino.

"Voglio esprimere un plauso alle imprese affidatarie per questo importante risultato ottenuto ed ovviamente al governo Musumeci poiché la sua autorevolezza e competenza sono state le chiavi di volta per la ripresa dei cantieri".

Quindi l'appello al Governo nazionale e "in particolare al ministro Toninelli: "Noi abbiamo fatto la nostra parte per far riaprire i cantieri, voi, dopo aver salvato la Banca Carige, con la stessa solerzia, occupatevi del sud! Non possono essere le imprese siciliane a pagare il prezzo della crisi economica della Cmc, serve subito un Decreto Salva Imprese".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X