stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura A Isnello il concerto del duo di Castelbuono Toscano-Morici

A Isnello il concerto del duo di Castelbuono Toscano-Morici

Proseguono i concerti di primavera per la stagione dell’Associazione Amici della musica di Cefalù Salvatore Cicero. Sabato 7 maggio alle 18.30 nella sala del Museo del Gal Hassin, prestigioso centro internazionale per le scienze astronomiche con sede a Isnello, nel cuore delle Madonie, il duo Toscano-Morici, formato da Enzo Toscano al clarinetto e Anna Maria Morici al pianoforte, proporrà un programma con musiche di autori contemporanei e del Novecento. Il programma spazia da Intermezzo di Michele Mangani a Cinque Bagatelle op. 23 di Gerald Finzi, da Ballade di Eugène Bozza a la Prima Novelletta in Do Maggiore per pianoforte e la Sonata per clarinetto e pianoforte di Francis Poulenc, fino a Tango-Étude n. 3 per clarinetto solo di Astor Piazzolla e Klarinetango per clarinetto e pianoforte di Peter Tovornik.

Il duo Toscano-Morici nasce durante il recente periodo della pandemia di Covid-19 dall’idea dei due musicisti, cresciuti entrambi a Castelbuono, di condividere le proprie esperienze musicali. Enzo Toscano svolge un’intensa attività concertistica sia come solista sia in varie formazioni cameristiche e orchestrali, in Italia e all’Estero. Nel 2014 all’International Clarinet Festival di Todi ha suonato con i più importanti clarinettisti del panorama musicale mondiale. È stato in tour nella Repubblica Popolare Cinese con l’Orchestra Sinfonica Castelbuono Classica, di cui ricopre il ruolo di primo clarinetto, come anche del Mediterranean Soloist Clarinets e del Quartetto Ebano Sonoro. Diplomatasi con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Palermo sotto la guida di Antonio Sottile, Anna Maria Morici ha poi conseguito la Laurea specialistica di secondo livello in pianoforte al Conservatorio di Novara con Alessandro Commellato. Ha vinto alcuni tra i più prestigiosi concorsi pianistici italiani ed è stata premiata in diversi concorsi internazionali. Fin dall’età di 14 anni svolge attività concertistica da solista e in formazioni cameristiche per diversi Enti ed Associazioni Musicali in diverse città italiane.

La stagione concertistica degli Amici della musica di Cefalù Salvatore Cicero è quest’anno interamente dedicata, nella ricorrenza del quarantesimo anniversario della prematura scomparsa, al violinista cefaludese Salvatore Cicero (11 agosto 1940 – 3 agosto 1982), cui la stessa Associazione è intitolata, riconosciuto tra i principali protagonisti della scena musicale e culturale della Sicilia degli anni sessanta e settanta

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X