stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura "Palermo Lockdown": le foto che raccontano la città silenziosa ai tempi del Covid

"Palermo Lockdown": le foto che raccontano la città silenziosa ai tempi del Covid

Palermo tra luci e ombre. Sono luci la sua bellezza, i suoi monumenti, i teatri, le chiese, il sole e il mare. È ombra il silenzio in cui la città è piombata a causa del coronavirus. A fotografare Palermo nella "dicotomia di luci e ombre" è Charlie Burgio, che ha realizzato un reportage "Palermo lockdown" nella città di notte, silenziosa e deserta nel pieno della zona rossa imposta per limitare la diffusione dei contagi da Covid-19. Un reportage diventato una mostra virtuale che i lettori possono visitare sul sito www.charlieburgio.com.

"Teatri, negozi, chiese e ristoranti chiusi, una città avvolta dalle ombre e dal silenzio, minacciata da un male invisibile. Palermo indossa una veste scura, una dicotomìa di ombre e luci forti, di bene e male, tragedia e speranza. Una città che si riscatta con la bellezza dei suoi monumenti che si ergono, brillano ed emanano un messaggio di rinascita e di riflessione - racconta Burgio -. Sono nato e cresciuto a Palermo, la città del sole, del mare e dei cieli sempre azzurri, la mia città. Ogni volta che vi faccio ritorno la scopro sempre un pò di più nelle sue mille sfaccettature e contraddizioni. Amo perdermi in passeggiate con la macchina fotografica per le vie del centro storico, lasciandomi trasportare dalle bellezze artistiche, dalle splendide luci e colori, dagli odori e sapori. La mia ultima passeggiata è stata però molto diversa e questo reportage ne è la testimonianza. Ho fotografato una Palermo atipica, a tratti surreale, senza colori, senza traffico, senza musica, né folle di giovani che cantano e ballano nelle piazze".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X