stampa
Dimensione testo

Dame, cavalieri e sbandieratori: spettacolo medievale a Corleone

Un tuffo nel passato, tra dame e cavalieri, sbandieratori, musici e falconieri. Ieri sera Corleone ha ripercorso una parte della sua storia con la manifestazione “Echi medievali”, organizzata nell'ambito della festa del Santissimo Crocifisso della Catena e patrocinata dal Comune.

Teatro della serata il cuore del centro storico, tra il quartiere San Giuliano e piazza Garibaldi, lungo quelle che anticamente erano le due assi viarie fondamentali per il paese, che collegavano il Castello Soprano a quello Sottano.

Al corteo medievale in costume hanno partecipato gruppi storici provenienti da vari paesi: Misilmeri, Castelvetrano, Mazzarino, Nicosia, Randazzo, Valledolmo, Vicari. Suggestive le danze e le musiche dell'epoca eseguite tra vicoli e piazzette, e la rievocazione della consegna della terra di Corleone da parte di Federico II davanti al municipio.

La serata, che ha riscosso un notevole successo di pubblico, si è conclusa con la decima edizione della Sagra del Pane.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X