stampa
Dimensione testo

In tv i Pupi siciliani del palermitano Antonio: il piccolo ospite a Portobello, le foto

Antonio Tancredi Cadili ha 7 anni e vive a Palermo. Quando Antonio aveva 3 anni e mezzo la mamma "per passare un pomeriggio diverso" lo portò a vedere uno spettacolo di Pupi e lui si innamorò di questa meravigliosa tradizione siciliana.

Da allora non ha voluto più regali per Natale o il compleanno ma ha chiesto i soldi necessari per farsi fare i Pupi.

Il piccolo è stato ospite della trasmissione Portobello condotta da Antonella Clerici. Si tratta di un "remake" del programma televisivo andato in onda per la prima volta nel 1977. E ha ottenuto un grandissimo successo. La conduttrice ha lodato lo straordinario talento di Antonio, davvero unico, con centinaia di telefonate ricevute da tutta Italia per complimentarsi con il piccolo, e ha ricevuto complimenti dagli autori per la sua passione per l'amore e la proprietà di linguaggio. Ad esibirsi con lui anche l'attore Beppe Fiorello, che gli ha regalato un pupo, e detto che gli ricorda moltissimo i suoi fratelli, soprattutto Rosario, in arte Fiorello.

Non solo: una signora di Roma gli ha regalato nove pupi e un pittore palermitano gli darà un teatrino in muniatura dell'opera dei pupi.

Antonio ha 40 Pupi di vario genere, di questi, 13 sono stati fatti apposta per lui.

I pupi di Antonio sono alti 75 centimetri e ognuno pesa circa quattro chili, quelli da teatro sono alti 90 centimetri, sono un po' più piccoli così che lui possa muoverli con tranquillità.

In realtà più di una volta Antonio ha mosso Pupi di dimensioni standard, solo che per farlo ha bisogno di salire su un panchetto.

I paladini che cerca Antonio: Cladinoro, Gano di Magonza, Oliviero, Dudone della Mazza, Uggiero il Danese, L'Arcivescovo Turpino, Duca Namo di Baviera, Viviano, Carinda, Aquilante il Nero, Grifone il Bianco, Marfisa, Tancredi. Questi i saraceni: Salatiello, Gradasso, Ferraù, Rodomonte. E infine: la maga Alcina.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X