stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Palermo chiama Düsseldorf: apre ai Cantieri Culturali della Zisa uno spazio per artisti siciliani e tedeschi

Palermo chiama Düsseldorf: apre ai Cantieri Culturali della Zisa uno spazio per artisti siciliani e tedeschi

PALERMO. Il Verein e.V. Düsseldorf Palermo “si appropria” idealmente di uno capannoni industriali dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo e qui apre la sua nuova sede siciliana.

Sabato alle 12 si inaugura infatti “Haus der Kunst“ (Casa dell’Arte) uno spazio che ospiterà le attività del Verein e.V che da tre anni conduce progetti e scambio culturali e artistici tra le città di Palermo e Düsseldorf, e tra le due rispettive regioni, Sicilia e Renania Settentrionale-Vestfalia.

Stasera Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e Thomas Geisel, sindaco di Düsseldorf, visiteranno insieme lo spazio.

In questi giorni è ancora in restauro uno dei capannoni della ex fabbrica storica dei Ducrot, un luogo plasmabile al servizio dell’arte.

Ma uno spazio artistico non è tale se non si apre con una mostra: ed ecco quindi nascere – sempre sabato 15 ottobre, nella Giornata del Contemporaneo, celebrata in tutta Europa - la collettiva “Haus der Kunst #1” che raccoglie le opere di diversi artisti che lavorano tra la Sicilia e la Renania Settentrionale-Vestfalia; generazioni diverse, spesso a confronto, ma anche notorietà, medium (pittura, scultura, fotografia, istallazioni) e tematiche artistiche sviscerate. Da nomi noti in ambito internazionale - come Felix Droehse, Jan Kolata, Valerie Krause, Fulvio Di Piazza, Sergio Zavattieri - fino agli studenti delle Accademie di belle Arti di Düsseldorf e di Palermo, un confronto/scontro diretto che mette sul tavolo tematiche, linguaggi e opere differenti, in un unico grande ambiente in cui la luce entra dai lucernari. L’idea è proprio quella di “invadere lo spazio con l’arte”, simbolicamente e fisicamente, pur mantenendone le “tracce”, le orme indelebili del suo passato remoto, del suo essere luogo di lavoro, attivo fino al secondo dopoguerra.

Il giorno dell’inaugurazione, dalle 12 a mezzanotte, si potrà visitare la mostra e assistere, dalle 18.30 in poi, alle performance musicali di Alessandro Librio (Trapani), La Banda di Palermo, Gen RE (Düsseldorf). Ingresso libero.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X