stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Apre i battenti a Bagheria il museo villa De Cordova: le foto

Apre i battenti a Bagheria il museo villa De Cordova: le foto

BAGHERIA. Il magnifico scalone che conduce al piano nobile baciato dalla luce del sole al tramonto, gli ospiti seduti nel grande atrio, un tempo “cuore” pulsante dell’azienda agricola, e quel balconcino in tufo, delizioso, da cui si può ammirare il lungo viale delimitato da alberi secolari. Un colpo d’occhio.

Inaugurato il museo Villa De Cordova di Sant’Isidoro a Bagheria. Erano presenti fra gli altri  il console onorario di Spagna  Ignazio Caramanna , il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque ,il sindaco di Ficarazzi Paolo Francesco Martorana e di Casteldaccia Fabio Spatafora .

L’ultima villa della “Piana di Bagaria” conservata integra sia nella architettura che negli arredi,  mai aperta al pubblico,  è adesso restituita alla collettività. Da oggi racconterà  la storia ufficiale ma anche quella più intima delle famiglie che dal Seicento  l’hanno abitata : i Grassini,  i Del Castillo e i De Cordova.

Le collezioni  di dipinti e le sculture stupiranno , gli oggetti , gli abiti e le tracce della vita vissuta nel quotidiano emozioneranno. Per desiderio dell’ultima proprietaria, la marchesa Maria Teresa De Cordova  e grazie all’impegno dell’imprenditore Domenico Angileri e dell’associazione di cui è presidente la collettività si riappropria di un  bene culturale. “La Villa e la sua centralità  nell’urbanistica di Aspra , è espressione della storia del territorio” ha dichiarato Domenico Angileri - e, per questo, la cittadinanza deve farla propria fruendola e  le amministrazioni devono  impegnarsi a sostenerla”.

“La presenza tra gli invitati di docenti dell’università di  Palermo, di dirigenti scolastici e docenti degli istituti del territorio - sottolinea Stefania Randazzo, direttore scientifico del progetto - testimonia i presupposti dell’apertura, basata su un serio  progetto di ricerca e di promozione finalizzato alla conservazione, alla fruizione di un pubblico generico ma anche specializzato. L’associazione Villa Sant’Isidoro  intende fare rete con le altre istituzioni culturali, attivare sinergie con le amministrazioni e diventare polo culturale di riferimento  per il territorio”.

La Villa è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 19 , con visite guidate a cura dell’Associazione Villa Sant’isidoro . Il costo del biglietto intero è di euro 6,00, il ridotto di euro 4,00 ( per gruppi di almeno 20 persone e bambini dai 6 ai 13 anni ). Per informazioni e prenotazioni si può visitare il sito all’indirizzo www.villasantisidorodecordova.it o scrivere all’indirizzo info@villasantisidorodecordova.it.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X