stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cade e si infortuna nei boschi tra Monreale e Pioppo, salva grazie al telefonino

Cade e si infortuna nei boschi tra Monreale e Pioppo, salva grazie al telefonino

Tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano in azione nella tarda serata di ieri per soccorrere una runner infortunata nei boschi tra Monreale e Pioppo. La 55enne di Monreale si stava allenando da sola nella zona di via Esterna Valle Cuba quando è scivolata sulla strada sterrata cadendo rovinosamente e procurandosi la sospetta lussazione dell’anca destra.
Erano da poco passate le 19 e la donna, non senza difficoltà per la scarsa presenza di campo, è riuscita a lanciare l’allarme alla centrale del Nue112 che, attraverso il 118, trattandosi di una zona particolarmente impervia, ha chiesto l’intervento del Soccorso Alpino ma soltanto alle 21,30. In pochi minuti due squadre da Palermo hanno raggiunto il luogo dell’incidente, hanno immobilizzato la donna, messa su una barella e trasportata fino alla strada asfaltata dove c'era ad attenderla un’autoambulanza del 118. La runner è stata portata al vicino ospedale Ingrassia, a Palermo.
Nella stessa zona l’8 febbraio scorso il Soccorso alpino e speleologico siciliano era intervenuto per soccorrere una motociclista vittima di un incidente nel bosco di Casaboli, in territorio di Monreale. La donna, 46 anni, di Palermo, stava facendo enduro insieme ad un gruppo di amici nella zona di Valle Cuba quando, in un tratto di strada sterrata particolarmente dissestata, aveva perso il controllo della moto ed era caduta, sbattendo il fianco sinistro su un masso e rotolando per alcuni metri, riportando un sospetto trauma toracico addominale

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X