stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Oli esausti e materiali ingombranti nel porticciolo di Terrasini: banchina ripulita

Oli esausti e materiali ingombranti nel porticciolo di Terrasini: banchina ripulita

Oli esausti, plastica, reti da pesca, corde. E ancora, gommapiuma, imballaggi e vestiti. Sono alcuni dei rifiuti presenti da mesi nella banchina del porticciolo di Terrasini, in provincia di Palermo, che era divenuta una discarica abusiva.

Tante le proteste dei cittadini affinchè si ridesse decoro all'arEa e ieri pomeriggio il porticciolo è stato bonificato. Sul posto si sono recati gli operatori ecologici delle ditte Econord e Rubbino, con grossi sacchi e furgoni. Presenti, l’assessore all’Igiene pubblica Salvo Brunetti, alcuni pescatori e la Guardia costiera.

Si è trattato di un intervento straordinario di pulizia della banchina portuale voluto dall'amministrazione comunale. Come si vede dalle immagini, sono state rimosse le reti inutilizzabili, gli oli esausti, i materiali ingombranti. La zona è stata ripulita e, inoltre, è stata introdotta,  a disposizione dei pescatori, un'isola ecologica.

"Confidiamo nella collaborazione dei pescatori per il mantenimento della pulizia e del decoro del porto, centro fondamentale dell'economia terrasinese - ha dichiarato il sindaco Giosuè Maniaci -. Andiamo avanti, insieme sempre per migliorare e salvaguardare i nostri luoghi".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X