stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Bagheria, aggiudicata la gestione di Monte Catalfano: polmone verde e attrattiva turistica

Bagheria, aggiudicata la gestione di Monte Catalfano: polmone verde e attrattiva turistica

"L’area di Monte Catalfano potrà diventare un luogo attrattivo per i bagheresi e per tutto l’hinterland non solo per i magnifici panorami che si fruiscono dalla zona ma anche per la flora e la fauna che rendono un SIC Monte Catalfano". Lo annuncia il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli. La gestione in concessione dell'area è stata affidata ad una ditta che si occuperà anche dei relativi servizi turistici.

L’amministrazione comunale, proprietaria della vasta area in zona nord del Pianoro di Portella della Vignazza, estesa circa 18 ettari, ha tra i suoi obiettivi quello di valorizzare, far fruire e mettere a reddito una parte del patrimonio comunale, come appunto Monte Catalfano, salvaguardandolo, valorizzandolo e rendendolo fruibile. La ditta dovrà occuparsi della manutenzione delle attrezzature presenti, della custodia, vigilanza, pulizia, sicurezza,  pagamento delle utenze e consumi in genere, oneri fiscali e assicurazioni e del personale idoneo alla gestione.

Inoltre dovrà assicurare la fruizione pubblica dell’area parco di Monte Catalfano, mantenere e curare e pulire tutta l’area a verde, curando prato, arbusti e specie arboree e dovrà garantire anche la piantumazione delle specie nei casi in cui quelle esistenti vengano meno, oltre alle operazioni routinarie di pulizia giornaliera dell’area; raccolta differenziata dei rifiuti; garanzia per l’apertura e chiusura dei cancelli secondo gli orari concordati con l’amministrazione Comunale.

A cura del gestore anche l’attivazione di un servizio diurno di guardianìa e servizio di sorveglianza dell’area h 24, con obbligo di segnalare eventuali effrazioni al Comando di Polizia Municipale e al Comando Carabinieri e la gestione del centro di informazione turistica per la distribuzione di materiale informativo e per la prenotazione di visite guidate del parco e delle grotte con gestione contingentata degli accessi. Previsto anche un servizio bike sharing che partirà quando  saranno fornite dall’amministrazione comunale 2 bike da trekking e 2 bike duetto con carrozzina per soggetti con difficoltà a deambulare ed infine la gestione del servizio fruizione area pic nic.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X