stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca "Rifiuti non raccolti, così ho perso clienti": l'allarme di un ristoratore a Palermo

"Rifiuti non raccolti, così ho perso clienti": l'allarme di un ristoratore a Palermo

Ritardi nella raccolta della differenziata e marciapiede che resta colmo di rifiuti proprio nei pressi dell'ingresso al ristorante. È la denuncia che Gaspare Citarrella, proprietario del ristorante Noname a Palermo, presenta con una mail inviata a redazioneweb@gds.it. Una situazione complicata che si verifica in via Giuseppina Turrisi Colonna, nei pressi di via Libertà.

"Con enorme dispiacere mi trovo costretto, ancora una volta, a dover sollecitare un intervento per il ritiro delle frazioni differenziate in via Giuseppina Turrisi Colonna - scrive il ristoratore -. La mia infinita pazienza è finita. Si sta compromettendo seriamente la mia attività di ristorazione, la stabilità economica dei miei dipendenti e della mia famiglia".

"Dal mese di giugno lamentiamo e segnaliamo continui ritardi nella raccolta - prosegue Citarrella, allegando alcuni scatti che fotografano perfettamente ciò che accade all'esterno del suo ristorante - con conseguente accatastamento delle frazioni residue condominiali e commerciali, che ledono l'immagine del mio ristorante e della città".

"L'acuirsi del problema nell'ultimo mese ha comportato un nettissimo calo delle presenze all'interno del mio ristorante, nonostante godiamo di ottime recensioni e di massimi punteggi in tutti i siti dedicati, causato dalla presenza dei rifiuti e dal cattivo odore. Senza contare che a spazzare la strada siamo io e i miei dipendenti, visto che la Rap non se ne occupa", conclude Citarrella.

Dalla Rap sottolineano che fino a mercoledì non risultavano anomalie, e che dopo una verifica è emerso che "il cartone era stato collocato troppo presto e non venerdì, giorno del passaggio degli operai addetti al porta a porta. La problematica comunque è stata risolta".

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X