stampa
Dimensione testo

Colori e sorrisi per ricordare Borsellino: centinaia di giovani in via D'Amelio

Ricorre oggi il 27esimo anniversario della strage di Via D'Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti di scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Numerose le iniziative dedicate alla loro memoria, alle quali è presente il Capo della Polizia, direttore generale della Pubblica Sicurezza, prefetto Franco Gabrielli. La giornata è cominciata alle 9 con la deposizione dei fiori, nel luogo della strage, da parte del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Centinaia i bimbi impegnati nella manifestazione. Con i loro cappellini colorati e le loro matite, si sono dati appuntamento all'albero della Pace di via D'Amelio con la manifestazione "Coloriamo Via D'Amelio: il 19 luglio per i cittadini di domani" - per laboratori e letture a cura del "Centro studi Paolo e Rita Borsellino".

"Siamo qua con i bambini in via del centro Padre Nostro in via D'Amelio per permettere loro di fare un'esperienza civica, per avere la coscienza di ciò che è stato e che non si deve ripetere più, dal martirio delle vittime come Paolo Borsellino e gli agenti di scorta ai colori dei bambini che così raccolgono il testimone", dice Marco Lo Gelfo, volontario in servizio civile. "In questo periodo di 'tempo d'estate' dedichiamo la giornata disegnando qualcosa che ricorda la giustizia e tramite il gioco mettiamo i bambini in condizione di esercitare l'educazione alla memoria e a un futuro senza mafia, cercando di instillare a questi la cultura dell'educazione civica", aggiunge

All'organizzazione dei laboratori hanno partecipato gli studenti del Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria UKE, Nati per leggere Sicilia, Laboratorio Zen insieme, Associazione "Il Quartiere" di Monreale, Centro di animazione territoriale "San Giovanni Apostolo", Centro "Santa Chiara", Associazione Lievito, Emmaus Palermo, campo estivo CONI "Sport: un diritto per tutti".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X