stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Abbracci e selfie, così i giovani ricorderanno la visita del Papa a Palermo

Abbracci e selfie, così i giovani ricorderanno la visita del Papa a Palermo

Abbracci e sorrisi e... selfie. Cellulari in mano, i giovani di Palermo ricorderanno così la visita del Papa a Palermo, custodendo sui propri dispositivi una foto ricordo insieme al Pontefice.

Una visita che ha letteralmente mobilitato migliaia di fedeli, giunti da ogni dove per assistere alla Messa al Foro Italico prima e all'incontro con i giovani a piazza Politeama poi.

Due tappe fondamentali intervallate da diverse soste come quella alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, in Cattedrale, a piazzale Anita Garibaldi per rendere omaggio a padre Puglisi a 25 anni dalla morte, a Brancaccio nella chiesa di San Gaetano, dove ha operato il prete ucciso dalla mafia.

All'indomani della visita, in occasione dell'Angelus, Papa Francesco ha voluto ringraziare la Sicilia tutta per la calorosa accoglienza ricevuta.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X