stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Pedonalizzazione dei mercati storici di Palermo, sì dalla giunta: 60 le vie coinvolte

Pedonalizzazione dei mercati storici di Palermo, sì dalla giunta: 60 le vie coinvolte

Sessanta tra vie, piazze e vicoli nelle zone dei mercati storici di Palermo saranno interessate da una limitazione della circolazione veicolare che mira a ridurre la presenza delle auto a vantaggio della vivibilità, del rilancio commerciale ed artigianale, della fruizione turistica.

È questa la sintesi di un delibera approvata dalla giunta su proposta del sindaco Leoluca Orlando e con l’elaborazione tecnica congiunta dell'Area della riqualificazione urbana e del Servizio del trasporto pubblico e della mobilità.

Il provvedimento mira a rivalutare le realtà commerciali e sociali dei mercati storici e a favorire lo sviluppo di attività consone con il territorio, quale volano fondamentale per la vitalità, la vivibilità e l’attrattività di questa zona della città e per lo sviluppo dell'economia ad essa collegata.

In particolare, la giunta ha incaricato il Servizio Trasporto Pubblico di Massa e Piano Urbano del Traffico, entro il termine di 90 giorni a partire da oggi, di regolamentare con successivi provvedimenti la circolazione stradale nelle zone dei mercati storici; allo stesso tempo, la Giunta ha dato mandato al Servizio Suap di predisporre una proposta di disciplina della concessione del suolo pubblico per l’esercizio delle attività esistenti e/o di nuovo insediamento all’interno di tali aree.

Anche in questo caso il provvedimento dovrà essere redatto entro 90 giorni. Le aree  della nuova regolamentazione sono quelle che sono indicate come Ztl o come pedonali nel Piano Particolareggiato Esecutivo per il centro storico e nel Piano Generale del Traffico Urbano (Pgtu) oltre ad alcune ad esse limitrofe che nelle quali la limitazione del traffico è funzionale alla migliore fruibilità e funzionalità delle prime.

“Un ulteriore passo per la vivibilità e per il rilancio economico di Palermo - commenta il sindaco, Leoluca Orlando - attraverso il rilancio del Centro storico. Un passo ancora più importante perché compiuto grazie ad una grande collaborazione e sinergia fra le istituzioni centrali e decentrate e con il coinvolgimento diretto di abitanti, commercianti e comitati che operano in queste aree. Grazie a questo provvedimento, che parte da quella rivoluzione urbanistica e culturale che fu il Piano Particolareggiato Esecutivo del 1990, tantissime aree dei nostri mercati e limitrofe ad essi avranno la possibilità di essere sempre più accoglienti, fruibili e vivibili sia per i residenti sia per le attività imprenditoriali sia per i turisti. Non a caso proprio l’intervento del Suap è programmato parallelamente a quello degli uffici che si occupano di viabilità. Ancora un importante segno del cambiamento culturale raggiunto e del cambiamento ancora possibile a Palermo."

Per il presidente della I Circoscrizione Massimo Castiglia, "l'approvazione della delibera che propone la pedonalizzazione all’interno delle aree dove insistono i mercati storici e le botteghe storiche è un passo avanti molto importante nel processo di rilancio delle stesse, fortemente voluto e condiviso non solo dalla prima circoscrizione ma soprattutto dai comitati e dalle associazioni che in questi anni si sono fortemente battuti per il salvataggio dei mercati e per un piano concreto di rilancio. Adesso attenderemo che i consiglio comunale approvi il prima possibile il Regolamento Unico dei Mercati Storici per avere uno strumento concreto di rilancio. Il prossimo 10 maggio saremo in piazza Caracciolo insieme al sindaco e agli assessori per discutere, appunto, del rilancio delle attività dei mercati storici”.

"La pedonalizzazione dei mercati storici è la base su cui poter costruire il rilancio dei mercati storici, ma è necessario limitare la pedonalizzazione  solo negli assi interessati dai mercati - dice il presidente della VI Commissione consiliare, Ottavio Zacco - Pensare di potere pedonalizzare anche le perpendicolari dei mercati, così come previsto dalla delibera di giunta è prematuro, pertanto credo sia opportuno rivedere la delibera e prevedere solo la pedonalizzazione dei mercati, per dare continuità al progetto del sindaco e avviare il percorso di valorizzazione dei mercati storici della città".

Clicca per vedere l'elenco delle Strade che possono rientrare nella disciplina delle "ZTL Mercato Storico".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X