stampa
Dimensione testo

Ancora incendi sulle Madonie, due giorni di roghi e fiamme - Foto

di

PALERMO. Nuova ondata di incendi ieri pomeriggio nel Palermintano. Intorno alle 16, nei pressi di Bompietro due squadre di operai antincendio boschivo hanno spento fino a tarda sera un rogo di sterpaglie. Sono andati in fumo almeno tre ettari di terreni. L’incendio ha destato parecchia preoccupazione perché non è stato facile domare le fiamme che si propagavano con molta facilità. E’ stata allerta anche la protezione civile che ha collaborato sul posto per terminare l’intervento.

Nelle ultime 48 ore sono stati appiccati numerosi incendi. Vigili del fuoco sono stati impegnati a Pianetto, nel comune di Santa Cristina Gela, e per spegnere le fiamme le squadre sono state impegnate per due ore.

Situazione delicata anche a Castellana Sicula nel parco delle Madonie. Qui gli operai antincendio sono rimasti al lavoro per tutta la notte nella zona per controllare che i focolai si fossero estinti completamente. Sono stati bruciati almeno 50 ettari di terreni  e macchia mediterranea. Le fiamme hanno lambito le abitazioni in contrada Margi Nociazzi e un agriturismo, con tanta paura per i proprietari, e si sono propagate anche a causa di un forte vento di tramontana. Il rogo è di probabile di origine dolosa.

L’incendio a Nociazzi è stato spento dalla squadra di operai antincendio di Polizzi Generosa e da quella di Petralia Sottana con le relative autobotti, insieme ai  vigili del fuoco e alla protezione civile. Sono intervenuti due canadair per fare dei lanci dall’alto e sedare le fiamme.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X