stampa
Dimensione testo

Associazione mafiosa, condannati boss della cosca di Brancaccio - Foto

PALERMO. Il tribunale di Palermo,  presieduto da Fabrizio La Cascia,ha condannato a 16, 15 e 8 anni  e 4 mesi, Natale Bruno, Giuseppe Bruno e Maurizio Costa: erano  accusati di associazione mafiosa e traffico di droga. Il  processo è stato celebrato in abbreviato.

I tre mafiosi del quartiere Brancaccio vennero arrestati  nell'ambito dell'inchiesta denominata Zefiro. L'accusa è stata  sostenuta dai pm Francesca Mazzocco e Sergio Demontis.   L'indagine nasce dalle intercettazioni di due boss detenuti,  Cesare Lupo e Giuseppe Arduino che, non sapendo di essere  ascoltati, fecero il nome dei due Bruno come i reggenti del  mandamento di Brancaccio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X