stampa
Dimensione testo

Immobili acquistati coi soldi delle rapine, sequestro da 2 milioni a Palermo - Nomi e foto

PALERMO. I carabinieri hanno sequestrato ai palermitani Salvatore Ferdico, 44 anni, e Benito Lo Re, 33 anni, beni immobili per un valore di 2 milioni di euro che avrebbero acquistato con i soldi rapinati in diversi colpi messi a segno a diverse banche nella zona di Monza. I sigilli sono scattati su provvedimento del Tribunale di Milano - Sezione Autonoma Misure di Prevenzione a 13 immobili che si trovano nel centro storico di Palermo.

Ferdico e Lo Re avrebbero fatto parte di una banda che fra giugno e settembre 2013 avrebbero compiuto tre rapine, con sequestro dei dipendenti, in danno della Banca Intesa San Paolo - agenzia di Cusano Milanino, del Credito Artigiano - Credito Valtellinese, agenzia di Bresso, della Banca Popolare di Milano - agenzia di Senago. I colpi avrebbero fruttato in totale 538 mila euro.  Gli altri membri della banda erano Calcedonio Grimaldi, 50 anni, Antonino Pipitone, 37 anni, il palermitano Ignazio Randazzo, 61 anni, noto alle forze dell'ordine per reati legati alla mafia, e Natale Caravello, 40 anni.

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X