stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Sosta vietata in piazza del Parlamento, ma i precari parcheggiano

Sosta vietata in piazza del Parlamento, ma i precari parcheggiano

PALERMO. Tornano auto e moto in piazza del Parlamento, ma questa volta non si tratta di quelle dei deputati e dipendenti dell'Ars: a parcheggiare i loro mezzi sono i Pip, lavoratori precari che da questa mattina manifestano nell'area di fronte il Parlamento regionale, totalmente pedonalizzata dallo scorso primo aprile. Parte dei manifestanti è infatti arrivata a bordo di alcune auto e decine di motocicli, parcheggiati nel piazzale e lungo la rampa laterale di accesso, la stessa dove appena pochi giorni fa la Polizia municipale aveva multato un disabile non autosufficiente, la cui auto esponeva tre "pass H" ed era in sosta per permettergli di raggiungere un convegno organizzato all'Ars.

Oggi di fronte al Palazzo dei Normanni sono presenti alcuni mezzi delle Forze dell'ordine e agenti in tenuta antisommossa, che però specificano di aver il compito di garantire l'ordine pubblico, non quello di elevare contravvenzioni per sosta vietata. Nella piazza in mattinata c'erano anche alcuni venditori ambulanti di panini e bibite fresche.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X