stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Foto Cinema Al regista bagherese Nico Bonomolo il David di Donatello per i cortometraggi

Al regista bagherese Nico Bonomolo il David di Donatello per i cortometraggi

di

Il bagherese Nico Bonomolo, con il suo «Maestrale», ha vinto la sezione del premio David di Donatello dedicata ai cortometraggi, che prevede una giuria diversa che si esprime prima rispetto alle altre categorie. Dalle Isole Eolie risponde l’artista Carmelo Travia, di Lipari, che ha ottenuto la nomination per la migliore canzone originale, «Just you», insieme a Giuliano Taviani con la voce di Marianna Travia , che è la figlia.

«È il giorno più bello. Sono molto felice – commenta Bonomolo - io ho iniziato da autodidatta poco più di dieci anni fa e non mi sono mai mosso da Bagheria. L’idea di essere arrivato a tanto è davvero un sogno che si realizza». «Maestrale» racconta un protagonista universale. Un sognatore alla ricerca di un porto sicuro che nel viaggio stesso trova una salvezza, anche se forse effimera. Dopo quasi quattro anni, Bonomolo è tornato a lavorare con la Tramp Limited di Ficarra e Picone e il fedelissimo Gioacchino Balistrieri, autore delle colonne sonore dei suoi corti.

Il protagonista sogna, dopo aver visto una barca mentre va a lavoro, di perdersi nel mare e di lasciarsi trasportare tramite il vento del maestrale. Viaggia attraverso i ricordi che pian piano cancellano la vita terrena e ripercorre tutto ciò che è stato e tutto ciò che è. Grande soddisfazione è stata espressa a Bagheria e anche nella maggiore isola dell’Arcipelago. «Nico ci abitua ai suoi successi - dice il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli - dopo la precedente nomination e altri numerosi successi giunge questa notizia che conferma la bravura di questo giovane bagherese cui vanno i complimenti di tutta l’amministrazione comunale»

Il duo Taviani&Travia nel mondo musicale è ormai lanciatissimo. Dice Carmelo Travia: «Io, Giuliano e Marianna siamo felici di essere arrivati nella cinquina finale del premio più prestigioso del cinema italiano. Non è la prima volta per noi. I contendenti quest’anno sono bravi e forti. Sarà una bella gara. Siamo altrettanto felici di poter presentare in questo contesto la nostra giovane interprete, mia figlia Marianna Travia. Io e Giuliano lavoriamo nel mondo delle colonne sonore da molto tempo ormai e una candidatura o un premio spesso assumono un valore speciale, una specie di patente che ti conferma che sei sulla strada giusta».

I Premi David di Donatello sono organizzati dalla Fondazione Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello e dalla RAI. La premiazione avrà luogo il 3 maggio a Cinecittà.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X