stampa
Dimensione testo

Amministrative 2022

Home Foto Amministrative 2022 Il voto nei comuni in provincia di Palermo: molte le riconferme, ecco i sindaci eletti

Il voto nei comuni in provincia di Palermo: molte le riconferme, ecco i sindaci eletti

Nuovi sindaci ma anche molte riconferme nei 27 comuni della provincia di Palermo chiamati al voto. Il rinnovamento riguarda soprattutto Mezzojuso comune sciolto per mafia nel 2021. E inizia l'era di Giuseppe Lopes che, con la sua lista Insieme per Mezzojuso ha ottenuto 1039 consensi con un netto distacco dalla lista Dai una mano Mezzojuso riparte che faceva capo all'ex primo cittadino Tonino Schillizzi (606 preferenze).

A Cefalù Daniele Salvatore Tumminello raccoglie l'eredità di Rosario Lapunziona, battendo con il 40,43% dei voti Simona Vicari che invece si ferma al 30,25%.

Nessun colpo di scena a Campofelice di Fitalia dove Pietro Aldereghi con 275 voti insieme alla sua lista civica Continuiamo Insieme per Campofelice è stato riconfermato primo cittadino battendo l'ex primo cittadino Serena Realmuto.

A Belmonte Mezzagno fa festa Maurizio Milone, già sindaco dal 1993 al 1997 e dal 1997 al 2001. Vittoria schiacciante per l'esponente locale del Pd che supera la soglia delle 3mila preferenze, mentre la lista civica di Giuseppe Capizzi Noi con Belmonte chiude con 1466 voti. Ad Altavilla brinda Giuseppe Virga col 56,91% dei voti. Per lui, che ha preceduto Salvatore Lo Bosco col 43,09%, si tratta del secondo mandato.

Rielezione anche per Vito Rizzo a Balestrate col 51,47% dei voti, precedendo Pietra Chiarenza col 48,53%, e Santo Cosentino a Trappeto con l'85,93% dei voti. Dopo di lui Salvatore Ferrara con il 14,07%.

Conferme anche per i sindaci di Castellana Sicula e Ciminna. Nel primo caso è stato eletto ancora una volta Francesco Calderaro 84,47%, precedendo Massimiliano Migliore col 15,53%. A Ciminna resta sindaco Vito Filippo Barone con il 73,99% dei voti. Dopo di lui Maria Savoca con il 26,01%. La lunga serie di conferme riguarda anche Bisacquino dove è stato rieletto Tommaso Francesco Di Giorgio (87,72% dei voti), davanti ad Anna Amorelli (8,33%) e Chiusa Sclafani dove è stato riconfermato sindaco Francesco Di Giorgio col 63,10% dei voti. Dopo di lui Nunzio Napoli col 36,90%.

Spostandoci sulle Madonie, a Castelbuono è stato rieletto sindaco Mario Cicero con il 42,24% dei voti. Era stato sindaco già 3 volte. Dopo di lui Annunziata Cangelosi con il 30,78%. A Gangi, invece, è stato eletto sindaco Giuseppe Ferrarello, che ha ottenuto il 68,70% dei voti. A seguire Maria Barreca con il 31,30%. Raggiunto il quorum a Valledolmo, consentendo così l'elezione a primo cittadino di Angelo Conti con il 100% dei voti. Conti che ha ottenuto 2.106 preferenze, era l'unico candidato presente alla competizione elettorale.

Riconfermato a Isnello Marcello Catanzaro con il 57,31% dei voti. Dopo di lui Giampiero Calderella con il 42,69%. Rielezione anche a Petralia Soprana dove Pietro Macaluso, al terzo mandato, centra l'elezione con il 55,78 % dei voti. A Petralia Sottana, invece, c'è un nuovo sindaco: si tratta di Pietro Polito che con il 54,32% dei voti ha battuto Leonardo Iuri Neglia (45,68%). A Blufi vittoria al fotofinish: per soli tre voti Calogero Puleo (50,24%) è riuscito a prevale su Domenico Abate (49,76%).

Svolta a San Cipirello dove è stato eletto sindaco Vito Cannella con il 63,54% dei voti. Dopo di lui Vincenza Lupo con il 36,46%. A Piana degli Albanesi, invece, non cambia il sindaco: con il 48,37% dei voti è stato rieletto Rosario Petta, che ha battuto Pasquale Pillitteri che ha ottenuto il 32,45%. A Piana degli Albanesi rieletto sindaco Rosario Petta con il 48,37% dei voti. Dopo di lui Pasquale Pillitteri con il 32,45%.

A Prizzi è stata eletta sindaco Antonina Comparetto con il 60,51% dei voti, battendo Salvatore Boccellato che ha ottenuto il 29,64%.  A Caccamo successo per Franco Fiore con il 52,90% dei voti, sconfitto Salvatore Comparetto con il 47,10%. Brinda a Ficarazzi Giovanni Giallombardo con il 66,25%% dei voti. Dopo di lui Giuseppe Cannizzaro con il 33,75%.

Ad Altofonte la poltrona di primo cittadino continuerà ad essere occupata da Angelina De Luca col 45,71%% dei voti. Battuto Gabriele Di Matteo che ha ottenuto il 31,19% dei consensi. A Santa Flavia Giuseppe D'Agostino ha preceduto con il 40,64% dei voti Pietro Sanfilippo che si è fermato al 30,71%.

Continuità a Giardinello dove è stato riconfermato sindaco Antonino De Luca con il 42,26% dei voti. Dopo di lui Giovanni Geloso con il 33,17%, che era stato primo cittadino dal 2012 al 2014, sindacatura interrotta dallo scioglimento per infiltrazioni mafiose. In seguito a un ricorso di Geloso, lo scioglimento dell'organismo politico amministrativo fu prima annullato dal Tar e poi riconfermato dal Consiglio di Stato. Geloso, dopo lo stop di 5 anni per incandidabilità, ci ha riprovato senza successo.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X