DAI LETTORI

Posteggiatori e ambulanti, regnano gli abusivi

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute

TRAFFICO/130

Andrea

da piazza Durante

Ecco come si presenta giornalmente piazza Durante (nella foto 1), zona Policlinico, all'interno della rotonda. Il classico posteggiatore si organizza la sua giornata. Questa non è la mia prima segnalazione ne avrò fatte una decina, una ventina di chiamate la centralino della municipale che mi liquida sempre con la classica risposta manderemo qualcuno; ho mandato una e-mail nel recente passato alla segreteria del sindaco, al sindaco, al Coime, in quanto la rotonda è pericolosa poiché presenta i cordoli in gomma divelti e la notte sono un agguato per gli automobilisti. Tutte queste mie segnalazioni sono cadute nel vuoto. Il problema si potrebbe risolvere velocemente e semplicemente rifacendo la rotonda con cordoli di cemento o con i New Jersey in modo tale da non farla utilizzare come posteggio.

 

Sms firmato

da via Damiani Almeyda

In via Almeyda ci sono dei parcheggiatori che sono parenti, sembrano mastini e pretendono denaro, portati anche all'abbonamento mensile. A trenta metri abita un magistrsto, ma stanno sempre lì.

La polizia municipale informa che durante l’anno sono stati multati 350 posteggiatori abusivi. Recentemente nella zona del Policlinico c’è stato un blitz dove sono stati sanzionati tutti i parcheggiatori che erano presenti. L’ultimo intervento, in ordine di tempo, è stato effettuato a piazza delle Cliniche e durante l’ultima partita giocata in casa del Palermo dove sono stati multati 4 parcheggiatori alla stadio.

 

POTATURE/69

Giuseppe

dallo Zen

Abito allo Zen 2 e tutto il quartiere è al buio e la potatura degli alberi non si fa da anni.

Il Comune di Palermo ha un programma di interventi che viene aggiornato annualmente. Le potature, però, spesso subiscono dei rallentamenti a causa di operazioni «extra» e urgenti. Ad oggi, gli operai impiegati nel servizio di potature sono circa 50, suddivisi in 6 squadre. Purtroppo le attese risorse per la formazione di nuovo personale non sono arrivate con l’approvazione del bilancio comunale. La manovra ha destinato circa 700 mila euro alla cura del verde cittadino, ma la priorità restano i giardini. La gran parte delle somme stanziate servirà, infatti, per finanziare l'acquisto di piante, macchinari e arredi. Nel piano di riorganizzazione ideato dall'assessorato, il capitolo risorse umane resta perciò la nota dolente. Oggi a Ditelo a Rgs si parlerà di verde e potature.

 

VERDE/47

Maurizio Castagnetta

da via Notarbartolo

In via Notarbartolo numero 22 il pericolo dell’albero pendente è stato tolto.

 

COMMERCIO/44

Sms firmato

da via De Saliba

Via De Saliba angolo viale Regione Siciliana. Gli era stato sequestrato e smantellato il «negozio» circa un mese fa dai vigili urbani e adesso è lì da martedì scorso.

 

ISTRUZIONE/24

Katia Vella

da via Nicolò Turrisi

L'istituto comprensivo Nicolo' Turrisi ospita tre sezioni della scuola dell'infanzia, due delle quali dal 27 ottobre sono costretti ai doppi turni alternando ogni quindici giorni. La disposizione dei doppi turni si basa su una delibera del Consiglio di istituto del mese di febbraio scorso, che veniva adottata dopo l’interdizione di due aule della scuola primaria al piano superiore dell'edificio dove, nello stesso mese di febbraio, era crollato il controsoffitto.

Un articolo sulla situazione della scuola Turrisi a pagina 31.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X