Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Palermo: il Green Basket rinuncia al campionato di Serie B: «Ripartiremo dai giovani»

La società rimanda a un successivo comunicato per spiegare le ragioni della scelta

Era nell’aria, adesso è ufficiale: il Green Basket Palermo non si iscriverà al prossimo campionato di pallacanestro. Un triste epilogo per la compagine guidata dai fratelli Mantia, che nella giornata di ieri hanno diramato un comunicato ufficiale che non lascia spazio a interpretazioni. «La dirigenza del Green Basket Palermo comunica che non prenderà parte al prossimo campionato di B interregionale», le parole con cui inizia la nota a firma del presidente Fabrizio Mantia, che ha già provveduto alle pratiche burocratiche utili a definire la posizione rinunciataria della squadra biancoverde.

«Il presidente Mantia ha già informato il presidente regionale della Fip Cristina Correnti e contemporaneamente chiesto l’iscrizione al campionato di Serie D», è l’estratto che testimonia la scelta oramai ufficiale che segue anche una breve, ma decisa dichiarazione da parte del numero uno della società palermitana: «Si chiude un ciclo che ha visto la mia famiglia con il Green al vertice del basket palermitano, se ne apre un altro che ci vedrà nuovamente al lavoro con i giovani».

Mantia, quindi, sottolinea la voglia di continuare a fare pallacanestro, ma puntando più sui giovani del settore giovanile. Per una più precisa disamina sui motivi che hanno provocato questa decisione, la società rimanda ad un successivo comunicato, «che pubblicheremo nei prossimi giorni». Negli ultimi mesi il Green Basket ha dovuto fare fronte a notevoli e ingenti difficoltà che Mantia non ha mai nascosto e che in tutti i modi ha provato a evitare. Si chiude, quindi, un capitolo che ha visto il club ai vertici della pallacanestro siciliana e nazionale, con la doppia partecipazione al campionato di Serie B, prima nel 2020/21 e poi nel 2022/23. Nel mezzo, l’esaltante cavalcata della stagione 2021/22 che ha visto i biancoverdi di coach Verderosa dominare la Serie C Gold e guadagnarsi la categoria nazionale, poi persa con la retrocessione dell’annata appena trascorsa.

 

Caricamento commenti

Commenta la notizia