stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Troppo cara la trasferta in Grecia, danzatrici palermitane rischiano di saltare il Mondiale
AD ATENE

Troppo cara la trasferta in Grecia, danzatrici palermitane rischiano di saltare il Mondiale

danza, Antonella Mocera, Palermo, Sport
Le atlete della Jo Dance School

Il costo elevato per poter affrontare logisticamente la trasferta in Grecia mette a rischio la partecipazione delle Dancing Dreams, uno dei gruppi della Jo Dance School, la scuola di danza moderna di Palermo (via Generale Pietro Maravigna)  all'Ido World, il campionato mondiale di danza in programma dall'1 al 3 dicembre ad Atene.

Le sedici ragazze della Jo Dance School convocate sono state inserite nella categoria Under 12 Latin Style. "Abbiamo difficoltà economiche per affrontare la trasferta essendo un gruppo di minori che devono essere accompagnati dai genitori - spiega Antonella Mocera, una delle insegnanti di ballo della scuola palermitana - Da regolamento il genitore deve accompagnare il figlio minore e questo comporta una spesa non indifferente".

"Non solo dobbiamo pagare il biglietto aereo su Atene ma poi dobbiamo pagare il pullman che ci prende e lascia al palazzetto dello sport, sede delle gare del torneo mondiale. Una spesa che incide tantissimo a livello economico - sottolinea Mocera - . Ogni spostamento sarebbe circa 250 a gruppo e la spesa totale del viaggio, ad atleta, compreso l'accompagnatore, si aggira sui 2.000 euro".

"La federazione nazionale danza sportiva, la Fids, ha inviato una comunicazione nella qule ci prospettava un rimborso forfettario di 150 euro ad atleta, veramenteo troppo poco. Perchè negare una realtà di questo valore sportivo ad una bambina dopo tanti sacrifici, anche da parte dei genitori? Se non troviamo una soluzione saremo costretti a dover rinunciare".

"Speriamo - è l'appello dell'insegnante - che qualcuno possa chiamarci e voglia contribuire magari con una sponsorizzazione. Dare una mano per poter portare a termine questa avventura, in attesa poi di conoscere l'esito sportivo. Chiunque volesse darci un aiuto può contattare la scuola".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X