stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Finale A-Bronzo, a Palermo vincono Catania e Livorno
ATLETICA

Finale A-Bronzo, a Palermo vincono Catania e Livorno

Il Cus Catania femminile ha vinto la Finale A - Bronzo del campionato di società assoluto su pista che si è disputata ieri e oggi allo stadio delle Palme «Vito Schifani» di Palermo, guadagnando la promozione nella serie Argento del prossimo anno insieme con le emiliane dell’Atletica Montanari e Gruzza, l’Atletica Lecco Colombo e la Toscana Atletica Empoli.

Per le etnee sono risultati vincenti gli ottimi piazzamenti in tutte le gare: Chiara Torrisi ha conquistato il secondo posto sia nei 100 che nei 200; Amanda Valtasa il secondo posto nei 1500 e il terzo nei 5000; Auce Murniece il secondo nel peso; Patricija Jansone il terzo nel salto in alto; Laine Donane il secondo nel giavellotto; secondo posto anche per la staffetta 4 X400. A proposito della staffetta da segnalare le prestazioni delle sorelle Vandi dell’Avis Macerata: Eleonora ha vinto i 1500 sabato e gli 800 oggi, mentre Elisabetta ieri i 400 e oggi i 200. E insieme hanno trascinato la loro squadra proprio al successo nella 4 X 400.

Fra gli uomini vittoria per l’Unicusano Libertas Livorno, trascinata da Andy Hernandez vincitore di triplo e lungo, che ha festeggiato la promozione in serie Argento insieme ai sardi del Nissolino sport, all’Exprivia Molfetta e all’Atletica Malignani Libertas Udine. Fine settimana da ricordare quello di Palermo per Amel Tuka, medaglia d’argento ai Mondiali di Doha nel 2019 e bronzo a quelli di Pechino del 2015, dell’Atletica Insieme Verona: ieri ha vinto i 400 metri, poi è salito sul gradino più alto del podio anche negli 800 mentri, la sua specialità, e nella staffetta 4 X 400. Lasciano la serie Bronzo e retrocedono in Finale B, invece, tra le donne l’Atletica Varese, il Team Atletica Marche, l’Atletica Lugo e l’Atletica Malignani Libertas Udine; tra gli uomini retrocedono Varese

«Una giornata davvero indimenticabile per lo sport siciliano e per l’atletica in particolare», ha detto Salvatore Gebbia, presidente regionale siciliano della Fidal,  commentando la riuscita della Finale Bronzo dal punto di vista organizzativo allo stadio delle Palme «Vito Schifani», la promozione del Cus Catania feminile in Serie Argento nella finale palermitana e quella in massima serie ottenuta a Perugia in campo maschile per Cus Palermo e Milone Siracusa. Per il Cus Palermo femminile da segnalare anche la promozione in Serie Bronzo. “Al successo organizzativo della Finale Bronzo allo stadio delle Palme - ha aggiunto Gebbia - corrisponde un grandissimo successo agonistico con Cus Palermo secondo e Milone Siracusa quarto alla Finale Argento in Umbria. Piazzamenti che consentono alle due società di accedere alla massima serie dell’atletica italiana. E la festa coinvolge anche il settore femminile: oltre la promozione in finale Argento del Cus Catania, che ha confermato tutto il suo valore alle finali di Palermo, c’è da festeggiare anche la promozione in Finale Bronzo del Cus Palermo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X