stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Calcio a 5, finisce 3-3 all'ultimo respiro il derby tra il Palermo e il Cus
SERIE C1

Calcio a 5, finisce 3-3 all'ultimo respiro il derby tra il Palermo e il Cus

Palermo, Sport
Mineo in azione

Un derby ricco di gol ed emozioni, un autentico spot per il futsal: al Tocha Stadium termina con un pirotecnico 3-3 il match tra Palermo C5 e Cus Palermo: il funambolico Mineo segna sul gong ed evita la beffa alla compagine rosanero.

Primo tempo

La gara si apre all'insegna dell'equilibrio, con la squadra di Zapparata che punta sul possesso palla, mentre la formazione ospite cerca di sfruttare le ripartenze veloci. Ad aprire le danze del match è Lanza che, dopo una bella combinazione con Sgarlata, riesce a trafiggere il portiere del Cus.

La rete consente al Palermo Calcio A5 di prendere coraggio: i rosanero crescono sul piano dell'intensità trovando il raddoppio con Rizzuto, tra i migliori in campo nel derby. Tuttavia, il numero 8 rosa è sfortunato pochi minuti dopo, quando, su un'azione convulsa nell'area di rigore del Palermo, insacca la palla nella sua porta. Sul finire della prima frazione di gioco gli ospiti salgono in cattedra, creando, in diverse occasioni, scompiglio nella retroguardia del Palermo C5 grazie soprattutto alle giocate di un ispirato Intravaia. Preludio al gol del 2-2 firmato da Comandatore a pochi secondi dall'intervallo.

Secondo tempo

La ripresa, agonisticamente parlando, è un'autentica battaglia: tante palle gol e azioni degne di nota da una parte e dall'altra.
Zapparata opta per rotazioni più profonde (grazie ai recuperi di Bongiovanni e Feliciello), mentre il tecnico del Cus Palermo Miosi può contare su un organico di qualità ed esperienza.
La partita, però, si risolve nei concitati minuti finali. Al 55' una palla vagante nella metà campo rosanero arriva a Intravaia, che, con un tacchetto beffardo, supera l'estremo difensore Costanzo portando in vantaggio il Cus.

Il Palermo C5 non ci sta e, negli ultimi 5' di gioco, imbastisce un vero e proprio assedio nell'area di rigore degli ospiti: l'arrembaggio rosanero viene premiato da Mineo che, con una conclusione di precisione chirurgica, regala ai padroni di casa il definitivo 3-3.

I rimpianti di Zapparata

«È stata una partita - commenta Roberto Zapparata, tecnico del Palermo C5, alla fine del match - dalle mille sfaccettature. Abbiamo giocato molto bene passando meritatamente in vantaggio e poi trovando il raddoppio. Abbiamo subito, sul finire del primo tempo, due gol che sono due infortuni: un autogol di Rizzuto - sino a quel momento il migliore in campo - e poi il 2-2 su una palla vagante deviata in porta di petto, una cosa mai vista in 24 anni di futsal». Anche il secondo tempo è pieno di rimpianti per Zapparata. «Nella ripresa - prosegue il tecnico rosanero - abbiamo continuato a fare noi la partita creando tanto ma non essendo abili a concretizzare le diverse occasioni da gol. Un plauso a Mineo autore di una bellissima rete, una giocata che mi aspetto da un giocatore della sua classe purtroppo condizionato da alcuni problemi muscolari. Questa è una squadra che deve migliorare sotto il profilo realizzativo, visto che siamo il penultimo attacco del campionato. Sono molto contento dei recuperi di Bongiovanni e Feliciello: la loro presenza - conclude l'allenatore Zapparata - sarà fondamentale in vista delle prossima gare».

Sabato prossimo, invece, il Palermo Calcio A5 sarà di scena sul parquet dello Sporting Alcamo.

Risultati

Caresse Partinico-San Vito Lo Capo 2-4
Mazara 2020-Sporting Alcamo 4-2
Marsala 2012-Eightyniners Palermo 3-4
Palermo Calcio A 5-Cus Palermo 3-3
Real Termini Rekogest- Primavera Marsala 8-5
Tiki Taka Palermo-Villaurea 0-2

Classifica

Villaurea 21 punti; Real Termini 18; Eightyniners 15; San Vito Lo Capo 11; Primavera 10; Cus Palermo 8; Sporting Alcamo, Marsala 2012, Tiki Taka 7; Palermo Calcio A5, Mazara 2020 6, Caresse 4

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X