stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Len Euro Cup di pallanuoto, il TeLiMar Palermo ospita il secondo turno: gare a porte chiuse
PISCINA OLIMPICA

Len Euro Cup di pallanuoto, il TeLiMar Palermo ospita il secondo turno: gare a porte chiuse

di

La pallanuoto europea torna a Palermo con la disputa, sabato e domenica, delle gare valide per  il secondo turno di qualificazione della LEN Euro Cup che si disputerà alla Piscina Olimpica di viale del Fante. I padroni di casa del TeLimar dovranno affrontare il Team Strasbourg, il VK Sabac e il Budapesti Vasutas SC Zuglo per cercare di strappare uno dei due pass del gruppo per i quarti di finale.

Il presidente del TeLimar Giliberti presenta le sfide

Il presidente del TeLiMar, Marcello Giliberti, presenta con orgoglio la due giorni di grande pallanuoto: "Il primo passo era portare Palermo in Europa. Adesso, è il momento di portare l’Europa a Palermo". Sotto l'aspetto ambientale il numero 1 del club siciliano ha detto: "Siamo costretti a giocare la prima partita casalinga della nostra storia sportiva in campo europeo senza il nostro pubblico. Un vero disastro! Nonostante io abbia sollecitato l’Ufficio Sport del Comune, dapprima a luglio, a seguire ad agosto,in ultimo per ben due volte a settembre, sensibilizzandoli con grande garbo al rispetto di queste scadenze per questi impegni di altissimo livello, la richiesta di agibilità provvisoria alla competente Commissione Comunale è stata inoltrata soltanto lunedì 4 ottobre. Mi rendo conto - sottolinea Giliberti - che non ci si rende conto degli straordinari sacrifici che una storica società come la nostra affronta, non dando la giusta attenzione ai problemi che in cui ci imbattiamo quotidianamente, con in testa questo della agibilità. La ritengo soprattutto una grande mancanza di rispetto nei confronti della società in tutte le sue componenti, Presidente, Dirigenti, Tecnici ed Atleti. Spero che già per il secondo turno, il match contro i serbi del Sabac, potremo finalmente aprire le nostre meravigliose tribune e coinvolgere di presenza la nostra città».

Il tecnico Baldineti carica la squadra

L'assegnazione della sede di Palermo è stata accolta con gioia da parte di tutta la squadra, in primis il tecnico Marco Gu Baldineti secondo il quale "giocare in casa è un merito da attribuire alla Società che ha svolto un lavoro egregio da tutti i punti di vista.  Abbiamo avuto due giorni pieni per recuperare le energie dopo il tour del force del primo turno e del posticipo della A1 contro il Metanopoli. E si tratta di un aspetto fondamentale». Quanto agli avversari, per il coach ligure «la compagine magiara dispone di ottimi giocatori, già abituati a disputare queste competizioni. I serbi sono un gruppo giovane ma le informazioni in mio possesso mi dicono che si tratti di un ottimo collettivo. Lo Strasburgo visto contro l’Ortigia non mi ha entusiasmato ma parliamo di una formazione di tutto rispetto. Ci attendono tre confronti impegnativi e credo che sarebbe fondamentale iniziare bene fin da subito per orientare nel migliore dei modi il nostro percorso".

Percorso netto per il Telimar in Coppa

Un percorso netto, che ha permesso al Club dell’Addaura di chiudere con un poker di vittorie il primo raggruppamento nella LEN Euro Cup appena quattro giorni fa: «In Croazia – dice Baldineti – mi hanno impressionato la tenuta fisica e mentale della squadra. Siamo invece ancora indietro per quanto concerne gli schemi e gli automatismi di gioco, aspetti su cui migliorare ma senza perdere quanto di buono visto nel primo turno». Le partite saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina facebook del TeLimar a cura della regia di Feel Rouge tv.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X