stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Telimar batte anche l'Ortigia e vola da prima al quarti di Coppa Italia
PALLANUOTO

Il Telimar batte anche l'Ortigia e vola da prima al quarti di Coppa Italia

È finale di Coppa Italia per il secondo anno consecutivo per il TeLiMar, che vincendo contro Lazio Nuoto, Nuoto Catania e Ortigia accede insieme agli aretusei alla Final Eight in programma da venerdì 11 a domenica 13 marzo 2022. Il primo posto nel girone D garantisce al Club dell’Addaura un incrocio più alla portata ai quarti.

Alla Piscina Paolo Caldarella della Cittadella dello Sport di Siracusa per il primo turno, il TeLiMar fa en plein. Ottimo l’esordio contro la Lazio, con il Club dell’Addaura che prende il largo già dal secondo tempo e allunga fino al 4-17 finale. A segno tutti i nuovi innesti, Irving, Basic e Turchini e grande prestazione da parte dell’intera squadra. Per Baldineti, è l’occasione giusta per poter provare alcuni schemi, facendo al contempo rifiatare tutto il gruppo, compreso il portiere Nicosia. Esordio, infatti, tra i pali per il classe 2004 Francesco De Totero.

Nella mattinata di ieri, buona prestazione della difesa del TeLiMar, che ha preso goal solo su rigore nel terzo tempo e su azione nel quarto tempo, quando il risultato era già deciso. Qualche azione in attacco sprecata, invece, per i ragazzi del Presidente Giliberti, che alla fine hanno vinto per 9-2 sulla neopromossa Nuoto Catania, che ieri sera aveva tenuto testa agli aretusei per due tempi.
La sfida di ieri sera, invece, aveva il sapore della rivincita per i biancoverdi che erano stati battuti a maggio nella finale per il terzo posto. Il TeLiMar, però, ha dominato il match, allungando sul +4 e poi gestendo il tentativo di remuntada da parte degli uomini di Piccardo. Risultato finale di 6-5 per i palermitani, che si caricano nel modo giusto prima di esordire in Euro Cup il 30 settembre.

Solo parole di elogio per i suoi, da parte dell’allenatore del TeLiMar, Marco Gu Baldineti: «È stato un grande dispendio di energia soprattutto contro l’Ortigia, partita in cui abbiamo difeso splendidamente per tre tempi e mezzo e sono molto contento perché in così poco tempo siamo riusciti ad assimilare il gioco, concedendo davvero poco agli avversari. Abbiamo un buon margine di miglioramento, ma era fondamentale iniziare mettendoci in tasca il primo obiettivo stagionale. Sappiamo bene che i quarti che ci aspettano saranno agevoli solo sulla carta, ma il primato di oggi fa morale, anche in vista del debutto in Euro Cup».

«Abbiamo meritato il passaggio di turno – sottolinea il Presidente Marcello Giliberti – e farlo da primi ci dà più serenità alla vigilia di una stagione impegnativa sotto diversi punti di vista. Complimenti ai ragazzi che hanno giocato sempre con grande intensità e complimenti al coach perché ha saputo gestire al meglio ogni tipo di situazione. Ora ci aspetta la lunga trasferta del primo turno di Euro Cup, con l’ambizione di proseguire il nostro percorso europeo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X