SERIE A/2 SUD

Pallanuoto, il TeLiMar Palermo torna a vincere in trasferta: battuta a Salerno l’Arechi per 7-4

arechi telimar palermo, Palermo, Sport
Andrea Lamoglia portiere Telimar

Con una vittoria in trasferta e il secondo posto in classifica (24 Punti), il TeLiMar Palermo compie il giro di boa del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A2 Sud.

Alla piscina Simone Vitale di  Salerno, i palermitani hanno battuto la TGroup Arechi per 7-4. Subito in vantaggio con Saric ma il primo parziale si chiude sull’1-1 per il tiro dalla distanza da parte di Siani a 2’12 dalla sirena.

Nel secondo tempo il TeLiMar prova subito a staccare gli avversari con una rete del capitano Lo Cascio che, lasciato solo, sfrutta la sua esperienza sorprendendo il giovane ma talentuoso portiere Spinelli per l’1-2. I salernitani hanno l’occasione di riequilibrare il match, ma Esposito si trova di fronte un Lamoglia in grande spolvero, capace di parare un rigore fischiato per un fallo di Di Patti. A 2’20 dalla fine del secondo quarto, lo stesso Lamoglia cerca e trova uno Jovan Saric libero in controfuga. Il montenegrino di casa TeLiMar non sbaglia e il tabellino si aggiorna sull’1-3. Gli uomini allenati dal CT della Nazionale giovanile Nando Pesci sono, però, in partita e riescono a chiudere il tempo sul 2-3 con una splendida rete di Siani dai 10 metri a 59”.

Nella seconda metà del match sono i due estremi difensori a fare la differenza. Alla fine ha la meglio la determinazione del Club dell’Addaura che con Galioto a 12” dalla sirena chiude il terzo tempo sul 2-4.

La rete subita a pochi secondi dal termine di un parziale equilibrato viene pagata dai salernitani che in avvio dell’ultimo quarto di gioco non riescono ad arginare i palermitani: Saric su uomo in più a 6’48 dal termine segna la sua terza rete personale di giornata, seguito da Giliberti che a 5’14 firma il goal del 2-6 su ribattuta di Spinelli. A tener vive le speranze dell’Arechi ci pensa Massa in superiorità con la rete del 3-6 a 2’53, ma Lo Cascio mette fine ai giochi con una gran rete per il 3-7 quando mancano solo 2’35. Il goal di Iannicelli su uomo in più a 56” dal termine può solo aggiornare il risultato sul definitivo 4-7.

"Quella di oggi è stata una buona vittoria - ha detto a fine partita Zoran Mustur, allenatore del TeLiMar -. Un passo in avanti per quanto riguarda la gestione della partita, perciò sono contento per i 3 punti che abbiamo portato a casa. Siamo arrivati al giro di boa, con una settimana di  riflessioni, bilanci di questa prima metà di stagione e allenamenti, per ripartire al meglio il 9 marzo. Ci aspetta un girone di ritorno diviso a metà: le prime sei partite prima di Pasqua, poi la pausa e infine il rush finale con gli ultimi cinque match per arrivare ai play-off. Quindi - conclude -, continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto, perché ogni giornata fa storia a sé".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X