stampa
Dimensione testo
PALERMITANO

Pugilato, Benny Cannata positivo a un controllo antidoping, sospeso dal Coni in via cautelare

PALERMO. Benny Cannata, il pugile palermitano che ha recentemente vinto il titolo di campione italiano dei mediomassimi, è stato trovato positivo al doping. In particolare, sono è stato riscontrato Epitrenbolone.

A comunicarlo è stato il Coni con una nota pubblicata sul sito ufficiale: "Benito Cannata (tesserato FPI) è stato trovato positivo alla sostanza Epitrenbolone, a seguito di un controllo disposto da NADO ITALIA, al termine del 'Campionato Italia Pesi Medio Massimi', disputato a Palermo il 3 luglio 2016 ed è stato sospeso in via cautelare dalla Prima Sezione del TNA, insieme a un minore - tesserato FCI - positivo a una sostanza vietata".

Il 3 luglio a villa Filippina Cannata aveva messo Ko il fiorentino David Rettori dopo pochi minuti del secondo round. Ieri il sindaco di Palermo Leoluca Orlando aveva consegnato a Cannata una pergamena come «tessera preziosa del mosaicoPalermo».

Classe 1980 Benito Cannata, per tutti ormai Benny soprannominato “Destroyer”, debutta come professionista nel 2013. Con 7 match vinti senza nessuna sconfitta, si qualifica ufficialmente come sfidante al Titolo Italiano. Nel corso della sua carriera ha registrato il 71% dei KO. La palestra in cui ha cominciato ad allenarsi Benny Cannata, è oggi sua, e viene gestita insieme al maestro Salvatore Cannata che, grazie all’esperienza maturata negli anni, ha creato il Team Cannata.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X