stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Vela, battuto il record di iscritti alla Palermo-Montecarlo
IL 21 AGOSTO

Vela, battuto il record di iscritti alla Palermo-Montecarlo

PALERMO. A un mese dalla partenza, domenica 21 agosto, sono già 53 le barche iscritte alla XII edizione della Palermo-Montecarlo, la regata velica d'altura organizzata dal Circolo della Vela Sicilia e dallo Yacht Club de Monaco con la collaborazione dello Yacht Club Costa Smeralda.

Superato abbondantemente il record dello scorso anno (41 partecipanti), la Palermo-Montecarlo si conferma uno degli appuntamenti velici più importanti dell'estate, sia per il circuito nazionale che per quello internazionale. Undici i Paesi rappresentati - Danimarca, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Malta, Principato di Monaco, Russia, Stati Uniti, Turchia e Ungheria - per un totale di 427 partecipanti. Ciò a dimostrazione che la regata è cresciuta, non solo dal punto di vista sportivo ma anche a livello di prestigio e credibilità internazionale.

«Il numero degli iscritti - spiega Agostino Randazzo, presidente del Circolo della Vela Sicilia - è la chiara e oggettiva dimostrazione che la Palermo-Montecarlo suscita l'interesse di tutte le frange del mondo velico. Dai semplici appassionati, agli skipper più esperti. Negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale che non mi sarei mai aspettato, sebbene abbia sempre creduto nella validità e nell'importanza di questa regata. Ci vuole quasi un settantennio affinchè una regata velica d'altura acquisti la credibilità sportiva e internazionale che merita, l'essere riusciti ad ottenere questo risultato in poco tempo non può che lusingare me e il circolo che presiedo».

A rappresentare i colori del Circolo della Vela Sicilia, la barca Buena Vista dei fratelli Pannarale, un Ice62- Felcy mentre lo Yacht Club de Monaco sarà al via con Majic2. Presente anche una delle più belle barche a vela del mondo dell'armatore USA George David: il supermaxi Rambler 88 - costruito interamente in carbonio su progetto dell'architetto franco-argentino Juan Kouyoumdjian - è uno degli yacht più innovativi in circolazione.

La presenza di Rambler 88 mette seriamente a rischio il record della regata, che appartiene al 100 piedi Esimit Europa 2 di Igor Simcic: 47 ore, 46 minuti e 48 secondi per completare le 500 miglia del percorso, stabilito proprio nell'edizione 2015 migliorando se stesso.

Tra i partecipanti, anche un personaggio del mondo della vela: la navigatrice oceanica Alexia Barrier (Yacht Club de Monaco), che si aggiudica il primato di prima donna nella storia della Palermo-Montecarlo a regatare in solitario. Nonostante la giovane età, la Barrier è una velista già molto esperta, avendo fatto - tra l'altro - un giro del mondo in solitario quasi completato nel 2010 per portare un messaggio di vela sostenibile e non inquinante, impresa che le è valsa la nomina di Yacht World Hero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X