stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Palermo, serata di gala a favore della casa famiglia Piccole Donne
BENEFICENZA

Palermo, serata di gala a favore della casa famiglia Piccole Donne

La manifestazione organizzata da Angela Fundarò a Palazzo Sant'Elia. Presenti numerosi rappresentanti delle istituzioni
violenza sulle donne, Giuseppe Forlani, Leopoldo Laricchia, Nadia La Malfa, Palermo, Società
Da sinistra il questore Leopoldo Laricchia, Rosaria Gentile, Angela Fundarò e Nadia La Malfa

Un aumento del settanta per cento di denunce per maltrattamenti e violenza di genere in Sicilia rispetto al 2020. È il dato che è emerso nel corso della serata di solidarietà organizzata da Angela Fundarò Mattarella, presidente dell’Inner Wheel Palermo Normanna e del Pool antiviolenza e per la legalità, in collaborazione con Barbera&Partners di Nadia Speciale, che si è svolta a Palermo, a Palazzo Sant’Elia.

Il ricavato è andato alla casa famiglia Piccole Donne di Palermo, gestita da Rosaria Gentile, dove tante ragazze vittime di violenza trovano alloggio. Alla serata, che è stata presentata dalla giornalista Nadia La Malfa, hanno partecipato numerosi rappresentanti delle istituzioni. Non sono mancati i momenti d'intrattenimento. «Siamo orgogliosi e soddisfatti della partecipazione di tante autorità - ha detto Angela Fundarò - che con la loro presenza hanno voluto dare un segnale tangibile dell'impegno sinergico nella lotta contro ogni violenza di genere».

Fra i presenti il prefetto Giuseppe Forlani, il sindaco Leoluca Orlando, il questore Leopoldo Laricchia, il rettore dell'Università Massimo Midiri, l'assessore regionale alla Formazione Roberto Lagalla, il comandante della Legione carabinieri Sicilia, generale Rosario Castello, il comandante militare dell’Esercito in Sicilia, generale Maurizio Scardino, il deputato regionale Giuseppe Lupo, il vicesindaco Fabio Giambrone e gli assessori comunali Giovanna Marano, Paolo Petralia e Mario Zito, il presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e il magistrato Daniela Troja, il presidente della Fondazione Sicilia Raffaele Bonsignore.

Non sono mancati i momenti d'intrattenimento, con le esibizioni di Rita Collura al sassofono, accompagnata dalla chitarra di Riccardo Serradifalco, e ancora della cantante Manuela Li Cauli, della violinista Ginevra Baglio, della poetessa Myriam De Luca, dell’attrice Elena Pistillo, e di Fabrizio Sansone del duo comico I Sansoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X