stampa
Dimensione testo

Società

Home Società All'alberghiero Cascino di Palermo boom di eccellenze fra i neomaturati
SCUOLA

All'alberghiero Cascino di Palermo boom di eccellenze fra i neomaturati

scuola, Palermo, Società
Alessandro Minneci e il presidente Prof. Chimenti

Una maturità da ricordare, quella dell’anno scolastico 2020/2021, all’Ipssar “F. P. Cascino” di Palermo. Su 103 candidati, ben diciassette sono, infatti, gli studenti che hanno ottenuto il massimo del punteggio all’Esame di Stato e, fra questi, a ben sette allievi è stata assegnata anche la lode. Un riconoscimento che viene conferito all’unanimità da tutti i commissari presenti all’esame. I risultati, ripartiti per indirizzi di specializzazione, hanno visto su sei quinte di “Enogastronomia” otto diplomati con cento centesimi ed altri sei con cento e lode, nelle due quinte ad indirizzo “Sala e Vendita” si sono registrati rispettivamente due cento ed un cento e lode e, nell’unica quinta di “Accoglienza turistica”, un diplomato con cento.

Su tutte queste eccellenze primeggia quella di Alessandro Minneci, studente della V H, indirizzo Sala e Vendita. L’alunno, seguito sin dal primo anno dalla docente specializzata Prof.ssa Rita La Bruna, ha conseguito l’attestato di credito formativo in servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera con la votazione, appunto, di 100/100 e lode. La commissione ha voluto consegnare ad Alessandro, in presenza dei genitori e della sorella, l’attestato corredato dai complimenti di tutto il corpo docente. Durante la breve cerimonia di consegna il Presidente di commissione, Prof. Giuseppe Chimenti, ha dato lettura della motivazione con cui è stata attribuita la lode: “Il candidato ha esposto con padronanza l’elaborato a partire dalle discipline professionali e collegando, via via, tutte le restanti. Ha dimostrato durante il colloquio, così come nel corso dell’anno scolastico, impegno e grande forza di volontà che gli hanno permesso di raggiungere obiettivi didattici, professionali e umani particolarmente apprezzabili”.

Durante l’anno scolastico 2020/2021, inoltre, l’alberghieroo di via Fattori ha raggiunto importanti traguardi a livello concorsuale sia nelle discipline dell’area di indirizzo, sia in quelle dell’area generale. Fra queste il primo premio della “Sezione multimediale” della terza edizione 2020/21 del concorso aperto a tutte le scuola d’Italia “Premio Mombaroccio-Sarano - Luci nel buio della Shoah”, vinto dalla classe IV LS con il video “Libertà, una storia vera”, che racconta la storia delle “Aquile randagie”, sotto la guida della Prof.ssa Patrizia D’Urso.

“Orange mint”, d’altra parte, è il dessert della giovane aspirante chef Gloria Fradella, studentessa della IV AE dell’Ipssar Cascino che, guidata dal Prof. Antonio Cammarata, ha conquistato il terzo posto al Concorso provinciale dedicato agli allievi degli istituti alberghieri iscritti alla Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo dal titolo “Sosteniamo in Cucina”.

“Sono dei risultati che ci riempiono il cuore d’orgoglio - ha commentato la Dirigente dell’Istituto Alberghiero Cascino, Prof.ssa Lucia Assunta Ievolella -. Si tratta di giovani eccellenze che presto sbarcheranno nel mondo del lavoro o che continueranno il loro percorso di formazione all’Università. Tali esiti confermano che il nostro è un Istituto d’eccellenza nel panorama regionale dell’istruzione professionale”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X