stampa
Dimensione testo

Società

Home Società "Rosalia", cocktail palermitano è il migliore Margarita dell'anno: ecco come si prepara
IL RICONOSCIMENTO

"Rosalia", cocktail palermitano è il migliore Margarita dell'anno: ecco come si prepara

È della palermitana Chiara Mascellaro il Margarita migliore dell'anno. Chiamato "Rosalia", in onore della patrona di Palermo, il cocktail ha avuto la meglio sui 45 finalisti della Patrón perfectionists Cocktail competition, provenienti da tutto il mondo.

"Rosalia è dedicato alla donna, a Palermo e alla storia personale di Chiara che racconta di lotta, di speranza, di vittoria", si legge in una nota.cocktail

Chiara Mascellaro dunque si aggiudica è il Patrón perfectionists “Margarita of the year”. Il cocktail della palermitana è stato votato dal pubblico sul sito di mixology Difford's Guide ed è stato incoronato come il miglior Margarita dell’anno.

“Sono felice di vedere che il mio Rosalia è stato eletto come Margarita dell’anno alla Patrón Perfectionist Margarita of the Year, soprattutto perché questo cocktail rappresenta una causa per me molto importante", ha spiegato la Mascellaro.

Per la bartender infatti questa sfida è stata un'opportunità per mettere alla prova la sua creatività, "proprio in un momento in cui la nostra comunità di bartending ha bisogno di più ispirazione. Con questo cocktail, ho deciso di omaggiare la donna e per questo ho scelto un fiore, non a caso la rosa".

Ma come si prepara il Margarita Rosalia? A svelarne gli ingredienti è la stessa Mascellaro. Servono infatti:

40 ml di Tequila Patrón Silver
10ml Martini Riserva Speciale Bitter
10 ml di succo di limone fresco
15 ml di zucchero alla rosa
Sale rosa dell'Himalaya per il bordo
Fiore bianco per guarnire

Per prepararlo basta "shakerare tutti gli ingredienti e filtrare due volte direttamente nel bicchiere coupé con un sale rosa dell'Himalaya per il bordo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X