stampa
Dimensione testo
DIGA ROSAMARINA

Solidarietà, a Caccamo "Il cerchio che unisce: 4 ore del lago"

Prima gara solidale denominata "Il cerchio che unisce: 4 ore del lago", una gara a squadre, dove gli atleti, in team da tre, si sono dati battaglia per quattro ore attorno alla diga Rosamarina in Mountain Bike. Obiettivo realizzare un’area giochi all’interno della Lega del Filo D’Oro di Termini Imerese.

Alla gara hanno partecipato 90 atleti provenienti da tutta la Sicilia abbracciando un progetto che unisce attività agonistica e solidarietà.  A vincere il primo posto assoluto, il team dell’Asd Airone, Filippo Amato, Antonio Morreale e Gaetano Cusimano. Secondo posto per il team catanese Driz Bikers 3000 composto da Rosario Di Como, Sebastiano Iannelli, Giuseppe Zappulla. Il terzo posto lo ha conquistato il team dell’Asd Baaria formato da Vincenzo Toia, Giovanni Cammarata, Giovanni Ventimiglia.

Andrea, Paola, Mariangela, Tony e Claudio, i ragazzi disabili della Lega del Filo D’Oro, sono stati i veri protagonisti della giornata premiando anche i vincitori.

“Conoscere da vicino la disabilità -dice il presidente di Himera Bike Antonino Di Lisi- fa ridurre il distacco, fa diminuire le distanze e soprattutto ci rende consapevoli di avere tanto da imparare da chi dalla vita ha avuto meno regali di noi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X