stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Da Treviso a Palermo nel nome di Falcone, studenti a lezione di legalità
ANTIMAFIA

Da Treviso a Palermo nel nome di Falcone, studenti a lezione di legalità

di

Da Treviso a Palermo nel segno della legalità: si chiama  “Noi Cittadini”, il progetto che ha portato un gruppo di studenti dell'Istituto trevigiano IC 4 – Stefanini alla Fondazione Falcone di Palermo.

Ad arrivare nel capoluogo siciliano sono stati gli alunni delle due classi 3^G e la 3^H, che hanno incontrato, insieme con gli insegnanti, hanno incontrato la professoressa Maria Falcone, presidente della Fondazione per discutere di mafia e lotta alla criminalità organizzata.

Il viaggio fa parte di un progetto più ampio partito l'anno scorso con l'analisi del libro di Luigi Garlando “Per questo mi chiamo Giovanni”. Un testo che racconta il grande sacrificio del magistrato ucciso dalla mafia il 23 maggio 1992 e il suo impegno costante contro cosa nostra che gli costò la vita nella strage di Capaci.

Gli studenti a Palermo in questi giorni, al posto della semplice gita scolastica, stanno facendo un tour sui luoghi della legalità: Capaci, l’Albero Falcone, via D’Amelio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X