stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Anche a Palermo parte il progetto per donazione di farmaci ai bisognosi
L'INIZIATIVA

Anche a Palermo parte il progetto per donazione di farmaci ai bisognosi

Contestualmente all’entrata in vigore, domani, del regolamento attuativo della legge del 2016 per la lotta allo spreco di farmaci e per il loro recupero e distribuzione a soggetti bisognosi, prende il via a Palermo un servizio di raccolta solidale di farmaci non ancora scaduti, che le famiglie potranno donare depositandoli negli appositi contenitori in cartone ecosostenibile e con sacchetti biodegradabili recanti la dicitura «Progetto raccogliamo la solidarietà», che troveranno all’interno delle farmacie della città, affinché siano destinati a chi non può permettersi di acquistarli.

Si possono donare solo farmaci integri e con scadenza superiore a sei mesi; sono esclusi quelli da conservare in frigo, quelli contenenti stupefacenti, i prodotti psicotropi e quelli dispensati solo dagli ospedali.

Secondo quanto dispongono il protocollo d’intesa - firmato oggi a Palazzo delle Aquile, che coinvolge il Comune di Palermo, l'Ordine provinciale dei farmacisti e Federfarma Palermo, e l'allegato disciplinare che riprende i contenuti del regolamento normativo -, la cooperativa sociale «Giorgio La Pira», con sedi nel quartiere palermitano di Brancaccio, a Enna e in Romania, inserirà in una banca dati i farmaci recuperati dai contenitori e ne curerà la distribuzione diretta, dietro presentazione di ricetta medica, ai propri assistiti e agli enti caritatevoli che ne faranno richiesta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X