stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Consumo critico, Addiopizzo lancia due app e una mappa
L'INIZIATIVA

Consumo critico, Addiopizzo lancia due app e una mappa

PALERMO. Una mappa turistica della città di Palermo e due app: Addiopizzo lancia tre nuovi strumenti così da rendere ancora più semplice il consumo critico antiracket "Pago chi non paga".

Domani alle 11.30 a Villa Niscemi ci sarà la presentazione ufficiale. Tra gli ospiti anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente del Senato Pietro Grasso, il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e il commissario nazionale antiracket Santi Giuffrè.

In programma anche una visita dell’area (l'antico vivaio borbonico) adiacente a Villa Niscemi, che presto sarà riqualificata e che vedrà il ripristino dell’antica pepiniera e del vivaio borbonico.

L'applicazione per smartphone e tablet permetterà di individuare tramite geolocalizzazione tutti gli operatori economici iscritti ad Addiopizzo. Si potranno cercare per categoria merceologica o per quartiere, distinguendoli anche per servizi alle imprese al cliente.

Insomma, una guida digitale al consumo critico che affianca quella cartacea e che  periodicamente l’associazione già distribuisce gratuitamente.

"Con la app 'Addiopizzo' sarà possibile anche seguire il progetto per l’investimento collettivo, individuando i negozi convenzionati o accedendo all’area personale per votare il progetto preferito tra quello scelto su Piazza Magione e quello nel Parco della Favorita - spiega Addiopizzo -. Gli altri due strumenti sono pensati invece per i turisti. Il primo è una mappa di Palermo, stampata in due versioni, italiano/tedesco e italiano/inglese, con evidenziati i punti di interesse storico-artistico e le imprese 'pizzofree'. Un modo per sensibilizzare anche i turisti alla pratica degli acquisti presso gli operatori economici che si oppongono al racket delle estorsioni. Il secondo è un’ulteriore app, pensata da Addiopizzo Travel e realizzata gratuitamente da Tun Design. L’applicazione consente di visionare e prenotare le escursioni proposte dal tour operator nato da una costola di Addiopizzo e di scegliere la struttura ricettiva pizzofree più adatta alle esigenze di ciascun turista".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X