MY FERTILITY

Nasce un'app per il concepimento: a crearla una società palermitana

Sviluppata con il supporto scientifico di un esperto in infertilità

PALERMO. Negli ultimi anni, anche a causa dello stress, la fertilità è scesa al livello più basso mai registrato, con 63 nascite ogni 1.000 donne di età compresa tra 15 e 44 anni. Solo una donna su quattro resta incinta al primo tentativo e man mano che l’età avanza aumentano le coppie desiderose di concepire un bambino in tempi brevi. Così, tabelle alla mano, con il supporto di un ginecologo si cerca di individuare il periodo più fertile, in cui intensificare l’attività sessuale.

Il problema è stato analizzato da OB Science, la società palermitana creata dai fratelli Fertitta, già nota per alcune applicazioni come iMamma e iObstetrics. Dopo diversi mesi di approfondimenti scientifici è nata un’App che risponde alle esigenze di chi desidera programmare il concepimento di un figlio in maniera naturale. L’App per iPhone e iPad, lanciata qualche mese fa, è giunta alla versione 2.0; rilasciata due giorni fa su Apple Store, è la prima applicazione al mondo in grado di valutare gli esami preconcezionali oltre a quelli del liquido seminale.

Sviluppata con il supporto scientifico di un esperto in infertilità, l'ostetrico ginecologo Giovanni Alaimo, la nuova versione consente di verificare se un ciclo è ovulatorio, esaminando la fertilità della coppia. Grazie ad un algoritmo, My Fertility, è in grado di guidare la coppia indicando i giorni migliori per un rapporto sessuale ad alta percentuale di successo per la gravidanza. Favorisce un’interpretazione immediata degli accertamenti in corso da parte delle aspirati mamme, dopo l’inserimento dei dati relativi agli esami preconcezionali. L’App fornisce inoltre una prima traccia di diagnosi e suggerisce cosa fare in caso di risultanze fuori norma.

Ma le novità non finiscono qui. Pippo Fertitta, responsabile marketing di OB Science, ha annunciato che per il 2015 è stata concretizzata una prestigiosa joint venture con un team internazionale che distribuirà in tutto il mondo un dispositivo indossabile, attualmente in fase finale di collaudo, in grado di individuare con più precisione, tramite dei parametri biofisici, il giorno dell’ovulazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X